MARIO PIPICELLO, CHI È?/ Uomo-busta del Grande fratello dal 2008

- Rossella Pastore

Mario Pipicello è il nome dell’uomo-busta del Grande fratello. Mario è presente nel programma fin dall’edizione numero 8.

Grande fratello
Il logo del Grande fratello 2019

Mario Pipicello è lo storico uomo-busta del Grande fratello. “Mario, portami la busta” è la frase tormentone delle conduttrici del reality show, che lo invitano a entrare in studio quando si tratta di annunciare l’eliminato. Presi dal momento, non tutti fanno caso al “postino” Mario, che però è presenza costante sin dalle prime edizioni del programma. Pipicello è autore televisivo per Mediaset ed Endemol. Nel 1989 si è diplomato geometra, per poi iniziare a lavorare nel dietro le quinte delle maggiori trasmissioni tv dell’epoca. Nel 2000 viene assunto da Endemol come assistente di studio, lo stesso ruolo che l’ha reso celebre negli ultimi anni. Era il 2008 quando consegnò ad Alessia Marcuzzi – allora al timone del Gf 8 – la prima busta con l’esito della nomination.

Chi è Mario Pipicello, l’uomo-busta del Grande fratello

Prima dell’approdo a Mediaset, Mario Pipicello ha lavorato per alcune emittenti televisive minori, che gli hanno permesso di farsi conoscere nell’ambiente e affermarsi come autore. Nell’immaginario collettivo, però, Mario è sempre “l’uomo della busta” del Grande fratello. Cambia il cast, cambiano le conduttrici, ma lui è sempre lì. Della sua vita privata si sa molto poco. Pipicello vive a Roma e si dice che sia single, anche se è difficile ottenere informazioni sul suo conto. Da qui intuiamo che non ami molto i social, preferendo concentrarsi sul lavoro che lo tiene impegnato per la maggior parte del tempo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA