Marisa Laurito “Ho comprato un vibratore per togliere l’erre moscia”/ “Per due ore..”

- Anna Montesano

Marisa Laurito racconta un esilarante aneddoto a La Confessione di Peter Gomez: “Comprai un vibratore per l’erre moscia…”

marisa laurito min 640x300
Marisa Laurito a Oggi è un altro giorno - Screenshot da video

Marisa Laurito è l’ospite della nuova puntata de La confessione. Il programma, condotto da Peter Gomez, andrà in onda domani venerdì 14 maggio alle 22.45 ma non mancano le prime anticipazioni su ciò che la celebre ospite dirà. In particolare, la Laurito si renderà protagonista di una rivelazione piuttosto piccante che tira in ballo un vibratore. “Per togliere l’erre moscia ho provato persino a comprare un vibratore”, parte così l’aneddoto raccontato dalla cantante nel programma di Gomez, in onda subito dopo il live di Fratelli di Crozza. “Non l’ho comprato perché piaceva a me, ma perché sono andata da una logopedista che aveva un apparecchio che costava quattro milioni.” ha spiegato, per poi aggiungere “Naturalmente io all’epoca non avevo i soldi per comprarmi questa macchina.”

Marisa Laurito e l’aneddoto del vibratore: “Mi dissero di metterlo sotto la lingua per due ore”

Marisa Laurito, entrando nello specifico dell’aneddoto, ha allora raccontato che “La erre moscia viene dal fatto che la punta della mia lingua è pigra, non vibra. Questa macchina aveva una linguetta che doveva muovere questa puntina. Non avevo questi soldi e dissi: ‘Come faccio?’. – così la proposta inaspettata – Lei mi rispose: ‘Compri un vibratore… lo mette sotto la punta della lingua due ore al giorno‘.” Trovarlo non fu semplice: “Io entravo nelle farmacie – perché all’epoca non c’erano i sexy shop – e dicevo: ‘Senta, per favore, mi deve dare un’aspirina, per prenderla larga, un alcol e un… vibratore”, ha concluso ridendo la protagonista di Quelli della notte.



© RIPRODUZIONE RISERVATA