Marotta torna alla Juventus?/ Agnelli pensa alla rivoluzione: addio a Paratici e…

- Claudio Franceschini

Marotta torna alla Juventus? Andrea Agnelli pensa alla rivoluzione manageriale in casa bianconera, l’attuale AD dell’Inter potrebbe rientrare ma si parla anche dell’addio a Fabio Paratici.

Nedved Marotta Agnelli lapresse 2020
Beppe Marotta con Pavel Nedved e Andrea Agnelli (Foto LaPresse)

La Juventus si prepara alla rivoluzione societaria. Dopo una stagione in cui le cose non sono andate come sperato, Andrea Agnelli – si legge su Dagospia – sarebbe pronto a tornare sui suoi passi. Dopo l’allontanamento di Beppe Marotta, finito all’Inter, lo stesso presidente aveva deciso di rendere più snello l’organigramma della società bianconera: oggi infatti non sono presenti né un Amministratore Delegato né un Direttore Generale. Marotta, ricordiamo, non era d’accordo con l’operazione che ha portato a Torino Cristiano Ronaldo; non è necessariamente il motivo unico del clamoroso addio, ma certamente la differenza di vedute ha avuto il suo peso specifico. Così, sono stati dati pieni poteri a Fabio Paratici: insieme a lui le figure di spicco sono il capo dell’area finanziaria Marco Re e il Chief Revenue Officer Giorgio Ricci. Per la prossima stagione, tutti e tre potrebbero essere silurati: inevitabilmente, la cosa rappresenterebbe una totale inversione di marcia da parte di Agnelli.

Non è questa l’unica soluzione possibile, ma è comunque contemplata: sarebbe di fatto anticipata dalla promozione di Federico Cherubini, al momento il braccio destro di Paratici che si occupa dell’area tecnica. Ovviamente il suo passo avanti porterebbe all’addio del “capo”, cui sarebbe contestato un calciomercato (il primo senza il fidato Marotta al fianco) sotto le aspettative, fondato sui parametri zero (Adrien Rabiot e Aaron Ramsey) e che di fatto ha portato in dote il solo Matthijs De Ligt come colpo futuribile e spendibile in un secondo momento pensando ad una cessione. Le cessioni per generare plusvalenza erano probabilmente necessarie, ma ad ogni modo l’operato di Paratici è sotto la lente di ingrandimento; c’è però l’opzione di lasciarlo al suo posto e promuovere Claudio Albanese, attuale responsabile della comunicazione e delle relazioni esterne. Grande professionalità riconosciuta da tutti, il problem è che questa scelta potrebbe creare qualche malumore in seno alla società.

MAROTTA TORNA ALLA JUVENTUS?

Allora, ecco la terza via: il clamoroso ritorno di Marotta. Della sua possibile separazione dall’Inter si era parlato non troppo tempo fa, le indiscrezioni volevano un rapporto difficile con Steven Zhang e Suning e un certo malcelato fastidio per i “mal di pancia” di Antonio Conte, situazione già vissuta alla Juventus e che aveva portato all’addio del tecnico salentino, nell’estate di sei anni fa. Qui probabilmente siamo nell’area del fantamercato – l’indiscrezione era stata bollata come falsa a poche ore dalla pubblicazione – o della suggestione per i titoloni come si suol dire: continuiamo a reputare estremamente difficile che Marotta decida di abbandonare l’Inter dopo così poco tempo, sicuramente la Juventus avrebbe piacere a riaccoglierlo ma, come sempre, c’è un intero club da convincere. Intanto però bisognerà vedere come si concluderà la stagione della Juventus…

© RIPRODUZIONE RISERVATA