Marracash: “Sono bipolare”/ “All’inizio rifiutavo fosse un problema, oggi ci convivo”

- Anna Montesano

Marracash racconta di essere bipolare. In un’intervista a Radio Deejay svela come ha affrontato il disturbo e come oggi ci convive

marracash instagram 640x300
Marracash, Instagram

Già in passato Marracash aveva ammesso di essere bipolare. Il celebre rapper, che in questo periodo sta promuovendo il nuovo album ‘Noi, loro, gli altri’, ha già raccontato in un’intervista del 2019 di soffrire di un disturbo bipolare che lo porta a passare da uno stato di grande euforia a periodi di forte depressione. Un argomento delicato di cui ha parlato nel corso di un’intervista su Radio Deejay.

Ospite di Linus e Nicola Savino a Deejay Chiama Italia, il rapper ha rivelato: “Nel mio caso è molto leggera, non prendo farmaci per vivere. – ha tenuto a chiarire – Ma per chi ce l’ha veramente è pesante. Io quando ho periodi di euforia o depressione mi durano settimane, a volte anche mesi, quindi è abbastanza impegnativo. Quando sono euforico mi devi sparare un tranquillante. Sono sempre stato così, ci convivo. Fino a che non mi ha dato problemi per me era un lato del mio carattere, rifiutavo che fosse un mio problema. A un certo punto è diventato scomodo, ma bisogna imparare a conoscersi e convivere.”, ha spiegato l’artista.

Marracash e il bipolarismo: “La prima volta in cui l’ho detto ai miei…”

Sempre su Radio Deejat, Marracash ha raccontato come ha poi parlato del suo disturbo in famiglia: “La prima volta in cui ho detto ai miei che ero bipolare non hanno capito tanto. – tenendo poi a fare una riflessione – C’è tutta una generazione prima di noi che non capisce, capisce dei problemi di ordine pratico tipo: non ho i soldi, non posso pagare l’affitto. In realtà una delle cose che è emersa tantissimo è che c’è tutta un’altra serie di problemi ugualmente importanti, se non di più, che non hanno a che fare con i bisogni primari ma vanno comunque tenuti d’occhio.” ha infine ribadito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA