Martin Garrix, Bono e The Edge cantano inno Europei 2021/ La performance virtuale

- Anna Montesano

Martin Garrix, Bono e The Edge cantano l’inno degli Europei 2021, We are the people, in una performance virtuale alla cerimonia d’apertura

bono martin garrix the edge 640x300
bono vox martin garrix

Il grande giorno è arrivato. Oggi, venerdì 11 giugno, hanno ufficialmente inizio gli Europei di calcio 2021 e, per l’occasione, non mancherà una cerimonia di apertura. Per l’occasione Martin Garrix, Bono e The Edge canteranno ‘We are the people’, l’inno degli Europei rimandati a quest’anno. Saranno dunque loro i protagonisti di questa attesissima cerimonia di apertura di Uefa Euro 2020 allo Stadio Olimpico di Roma, tuttavia c’è da chiarire che non si tratterà di un’esibizione live ma di una performance virtuale resa possibile grazie a delle tecnologie all’avanguardia. L’inno ufficiale degli Europei è già disponibile in digitale e sta ottenendo infatti un grande successo.

We are the people, un inno alla speranza agli Europei di calcio

Bono si è occupato della composizione del testo di We are the people e di alcune melodie insieme a Martin Garrix. The Edge ha regalato all’inno i suoi riff di chitarra. Il brano si propone di essere un accorato appello all’essere uniti, nelle cose belle ma soprattutto nelle difficoltà. Un brano particolarmente attuale visto il periodo storico in cui nasce. La canzone ha inoltre la volontà di trasmettere speranza, ma anche solarità e positività, un augurio per un futuro migliore che parta proprio dalla bellezza e spensieratezza dello sport. Non ci resta che attendere l’esibizione agli Europei in partenza oggi, 11 giugno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA