Mascherine abbinate al bikini/ A Falconara Marittina nasce il “trikini”: farà moda?

- Claudio Franceschini

Mascherine anti-Coronavirus abbinate al bikini: la titolare di un negozio di Falconara Marittima ha ideato e creato il “trikini”, rivelando che tante persone lo stanno acquistando.

Trikini Elexia facebook 2020
Il trikini creato a Falconara Marittima (da facebook.com/ElexiaBeachwear)

La mascherina anti-Coronavirus può diventare un accessorio di moda? Pare di sì: negli ultimi tempi abbiamo già visto circolare design di ogni tipo, per esempio quella tricolore per celebrare l’Italia, e ancora altri design. L’oggetto più chiacchierato, ricercato e “presente” nei giorni della pandemia da Covid-19 non poteva che essere utilizzato per fare tendenza: a prescindere da ogni tipo di discussione in merito (speculazione sui problemi sanitari e quant’altro, che non ci interessa qui approfondire), riportiamo la notizia: Tiziana Scaramuzzo, titolare di un negozio artigianale che si chiama Elexia Beachwear, vive e lavora a Falconara Marittima (provincia di Ancona) ed è anche finita su Striscia la Notizia per la sua idea. Realizzare ovvero delle mascherine che “facciano pendant”, come si suol dire, con un bikini: di fatto dunque un “trikini” – questo il nome scelto per la nuova linea – abbigliamento utile per andare in spiaggia ed esser comunque protetti dal virus.

Ansa ha riportato la notizia e intervistato la creatrice di questa mascherina: “Non pensavo che la cosa potesse avere tutta questa risonanza” ha detto, specificando che l’idea sia nata per gioco: è Tiziana a creare i costumi che vende nel suo negozio, ma in questo periodo di pandemia l’attività ha dovuto chiudere i battenti. “Parlando con le mie figlie ho detto che, se proprio dovevamo convivere con le mascherine, allora che fosse così anche al mare”. I prototipi creati sono due, modellati su costumi da bagno già esistenti; stesso colore e stampa, e poi via tutti sui canali social come Facebook e Instagram. Quello che è successo è facilmente immaginabile: in breve tempo la rete ha fatto il suo dovere e i “trikini” sono stati conosciuti da tantissimi utenti. Alcuni di loro hanno già fatto le prime richieste, dunque quello che è diventato come uno scherzo potrebbe ora diventare un’attività produttiva e utile per superare i problemi da Coronavirus.

Alla signora Scaramuzzo è stato chiesto se non abbia paura che qualcuno le rubi l’invenzione della mascherina abbinata al bikini: “Pazienza” ha detto candidamente, confessando anche come la sua priorità sia quella di riaprire il negozio il prima possibile. “Poi potrà fare il trikini a tutte” ha aggiunto. Le mascherine che sta producendo sono anche munite di tasca e costano 5 euro; le persone possono ordinarle al telefono o attraverso i social. “Sono tutte in cotone, lavabili e certificate come quelle mediche” ha detto la titolare di Elexia Beachwear. Per quanto riguarda le vendite al di fuori dei confini di Falconara Marittima è stato organizzato un servizio di spedizioni: come ingegnare la mente in un periodo difficile e, forse, aver lanciato una nuova moda che potrebbe anche durare nel tempo…

© RIPRODUZIONE RISERVATA