Mascherine Coronavirus, chi deve usarle?/ “Non garantiscono immunità al Covid-19”

- Silvana Palazzo

Mascherine e Coronavirus, chi deve usarle? The Lancet e Protezione civile lanciano lo stesso appello: “Uso razionale”. E avvertono: “Non sono una garanzia di sicurezza per il Covid-19”

Allarme Coronavirus
Allarme Coronavirus (LaPresse, 2020)

Le mascherine anti Coronavirus sono necessarie? Chi deve indossarle durante l’emergenza? A questi interrogativi ha provato a rispondere la rivista scientifica The Lancet. Nonostante un’informazione coerente, secondo cui le mascherine vanno usate da positivi e chi lavora in ambito sanitario, si registrano discrepanze tra i Paesi. In alcune zone della Cina, ad esempio, l’uso è diventato obbligatorio nelle aree pubbliche, ma le linee guida nazionali si adeguano a quelle dell’Oms, secondo cui l’approccio deve essere basato sul rischio. In Germania e nel Regno Unito, invece, si tiene conto del fatto che non ci siano evidenze riguardo l’efficacia della protezione delle mascherine contro le infezioni respiratorie. Tuttavia, consigliano agli operatori sanitari di usarle in via precauzionale. The Lancet invece invita ad un uso razionale delle mascherine: «Sarebbe ragionevole suggerire alle persone vulnerabili di evitare le aree affollate e di usare le mascherine chirurgiche quando sono esposti ad aree ad alto rischio. La trasmissione potrebbe essere ridotta se anche le persone asintomatiche le indossassero».

MASCHERINE CORONAVIRUS, CHI DEVE USARLE? APPELLO DI LANCET E PROTEZIONE CIVILE

Un uso razionale delle mascherine è importante visto che c’è una forte carenza a livello mondiale. L’Oms, ad esempio, ha registrato una crescita del 40 per cento della produzione dei dispositivi di protezione individuale. Ma The Lancet invita le autorità sanitarie a «ottimizzare la distribuzione delle mascherine per dare priorità agli operatori sanitari che sono in prima linea e le persone più esposte al rischio di contrarre l’infezione». L’uso universale delle maschere andrebbe preso in considerazione se le forniture lo consentissero. Dello stesso avviso è Agostino Miozzo, direttore del Dipartimento della Protezione civile. «Il Ministero della Salute ha diffuso numerose circolari esplicative, ma troppo spesso vediamo gente andare in giro con FFP3, che è destinata agli operatori sanitari. Non ci si rende conto che indossare una FFP3 non è garanzia di sicurezza. Quel tipo di mascherina è particolare, bisogna saperla usare e ha un tempo di scadenza ben preciso». E quindi ha lanciato un appello: «Voi sapete quanto sia difficile recuperarle e destinarle a chi ne ha necessità assoluta, ciò chi vive il territorio e l’ospedale. Non sprecatele». Anche il Surgeon General degli Stati Uniti, ossia il responsabile della sanità nazionale, sconsiglia alle persone sane l’acquisto di mascherine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA