Massa, manager moda russa morta per meningite/ Profilassi al via, “forma aggressiva”

- Emanuela Longo

Una manager russa in vacanza a Forte dei Marmi è morta per meningite a Massa: si trattava di una forma molto aggressiva ma non epidemica

napoli
Immagine di repertorio (Foto: Pixabay)

Una turista russa di 61 anni, Alla Verber, è morta per meningite all’Opa di Massa. A darne notizia è il quotidiano Repubblica.it, secondo il quale la vittima, una manager della moda molto celebre in Russia, è deceduta per una sepsi, ovvero una infezione diffusa in tutto l’organismo e provocata dal meningococco di tipo W. Dopo i primi sintomi registrati dalla donna, era seguito il ricovero lo scorso 5 agosto presso l’ospedale di Viareggio prima del trasferimento all’Opa di Massa. Le cure però non sarebbero state sufficienti a sconfiggere il batterio killer. A colpire la 61enne sarebbe stata una forma molto aggressiva. Dai medici del Meyer di Firenze però arriva una rassicurazione, in quanto si tratterebbe al tempo stesso di una forma di infezione “sporadica e non epidemica”. Nonostante questo la Asl ha deciso di procedere con la profilassi alle persone che nei giorni scorsi erano entrate in contatto con la turista russa. La donna, prima di sentirsi male, stava alloggiando con la figlia in un hotel a Forte dei Marmi.

MANAGER RUSSA MORTE PER MENINGITE

La nuova vittima di meningite, Alla Verber, era una nota manager russa, nata nei pressi di San Pietroburgo. La 61enne, come rammenta ancora il quotidiano Repubblica, era alla guida settore moda dei grandi magazzini Tsum di Mosca e ricopriva il ruolo di vicepresidente di Mercury distribution. Da anni frequentava la Toscana e in particolare Forte dei Marmi, dove era solita trascorrere le sue vacanze. La stessa su Instagram raccontava di essere arrivata per la prima volta in Versilia nel lontano 1988. Sempre sul social commentava con entusiasmo il suo legame con la terra che la ospitava da anni, ancor prima che i suoi connazionali la conoscessero: “Mi ricorda il paese dove sono nata”. Dopo gli studi a Roma e a Montreal, Verber era vissuta anche a New York prima del suo ritorno in Russia, dove aveva ampiamente lavorato per portare anche nella sua terra le eccellenze della moda italiana.



© RIPRODUZIONE RISERVATA