Massimiliano Fedriga nuovo presidente Conferenza Regioni/ Subentra a Bonaccini

- Carmine Massimo Balsamo

Svolta nella Conferenza Regioni: il leghista Massimiliano Fedriga è il nuovo presidente, il suo vice sarà Michele Emiliano

conferenza regioni
Fontana, Toti, Fedriga ed Emiliano (Foto: LaPresse)

Cambio alla Conferenza Regioni: Massimiliano Fedriga è il nuovo presidente. L’esponente della Lega, governatore del Friuli Venezia Giulia, prende il posto di Stefano Bonaccini: è stato eletto all’unanimità. Designato anche il suo vice: sarà il dem Michele Emiliano, presidente della Puglia.

«Il mio impegno sarà quello di trovare una unità di intenti ed una sintesi costruttiva tra i governatori ed il Governo, superando gli steccati degli schieramenti», le parole di Massimiliano Fedriga dopo la nomina: «Soprattutto in questo momento di difficoltà che stiamo ancora attraversando, diventa di fondamentale importanza trovare una linea comune che consenta al sistema Paese di uscire dall’emergenza sanitaria e di affrontare le sfide future che avremo davanti a noi».

CONFERENZA REGIONI, MASSIMILIANO FEDRIGA NUOVO PRESIDENTE

Massimiliano Fedriga ha tenuto a ringraziare i predecessori Stefano Bonaccini e Giovanni Toti per il lavoro svolto durante il loro mandato, ricordando il grande impegno profuso nella gestione della pandemia in collaborazione con il governo: «Ora più che mai è necessario marciare uniti lungo il solco tracciato da chi ci ha preceduto, rimarcando il ruolo della Conferenza quale luogo di sintesi delle istanze delle Regioni in una dialettica propositiva e volta a dare il proprio fattivo contributo per la crescita dell’intero Paese». Intervenuto a La Stampa, Stefano Bonaccini ha sottolineato: «Ho guidato la Conferenza delle Regioni collaborando con cinque governi diversi e con colleghi presidenti di colore politico differente, cercando sempre l’unità delle posizioni. Il mio mandato era a disposizione, anche alla luce della schiacciante maggioranza di regioni di centrodestra. Avevo solo chiesto, questo sì, una soluzione unitaria, per non lasciare un vuoto o spaccare la Conferenza in questo momento. Così è stato e sono contento. Massimiliano Fedriga, il nuovo presidente, potrà contare sul mio sostegno leale per rafforzare unità tra Regioni e collaborazione col governo».



© RIPRODUZIONE RISERVATA