Massimiliano Gallo “Morte Libero De Rienzo? Saputo sul set”/ “Fermi per il dolore”

- Anna Montesano

Massimiliano Gallo ricorda Libero De Rienzo e svela di aver saputo della morte del collega mentre era sul set: “Ci siamo fermati tutti per il dolore”

Massimiliano Gallo

Anche Massimiliano Gallo piange la tragica morte di Libero De Rienzo. I due attori si sono conosciuti sul set di Fortàpasc, il film di Marco Risi dedicato al giornalista de Il Mattino Giancarlo Siani. Il ricordo di Massimiliano di quella collaborazione è ancora vivido e la stima per il collega scomparso davvero tanta. Contattato da Fanpage, Massimiliano Gallo racconta di aver saputo la terribile notizia mentre era impegnato nelle riprese: “Eravamo sul set di Imma Tataranni, ci siamo fermati per il dolore. – ha raccontato l’attore, spiegando che – Era una cosa che nessuno si aspettava. Abbiamo rispettato un minuto di silenzio. Una brutta notizia, una brutta notizia per tutto.” Gallo ha dunque ricordato il loro primo incontro: “Ci eravamo conosciuti e amati per Fortàpasc e poi è rimasta una bellissima amicizia. Io ho solo ricordi belli di lui. Sono stato anche al suo matrimonio, eravamo molto amici.”

Massimiliano Gallo ricorda Libero De Rienzo: “Persona pura, tenuta in disparte”

Massimiliano Gallo ha manifestato tutta la sua stima nei confronti di Libero De Rienzo, ricordandolo come una persona onesta, dentro e fuori dal set. Così, accodandosi a tanti altri colleghi, l’attore lo ha ricordato con parole di grande affetto: “Picchio era una persona pura, secondo me anche troppo tenuta in disparte. – ha ammesso l’attore, motivando le sue parole – Una persona fuori dalle parrocchie, fuori dai modi di sgomitare di questo mestiere. Era una persona educata. Il suo lavoro lo ha fatto sempre con grande onestà e con grande talento.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA