MASSIMILIANO, FIGLIO MINA/ “Per gli 80 anni di mamma una collaborazione con Vasco”

- Morgan K. Barraco

Massimiliano Pani, figlio Mina: in una recente intervista, svela il sogno della madre in occasione del suo 80esimo compleanno.

Massimiliano Pani
Il figlio di Mina Massimiliano Pani

In un’intervista al Messaggero rilasciata 3 settimane fa, Massimiliano Pani, figlio di Mina nonché suo produttore e portavoce ufficiale, ha parlato a lungo dei progetti per il futuro della sua ‘super’ mamma, che proprio durante il lockdown ha festeggiato gli 80 anni. Il sogno nel cassetto della Tigre di Cremona sarebbe quello di cantare un brano scritto per lei da Vasco Rossi. Da come Massimiliano ne parla, sembrerebbe quasi un invito implicito rivolto al cantautore a dedicarle effettivamente una nuova canzone. “Nuova” perché una collaborazione del genere è stata già tentata in passato: “All’inizio degli anni 80, quando esplose come fenomeno, Rossi mandò un pezzo che mamma provò a cantare ma che non sentì suo”. Da allora, i due non si sono più sentiti, ma adesso sembrerebbe arrivato il momento di riprovarci. Prosegue Pani: “È uno degli autori che stima e apprezza di più e sarebbe felice di incidere a 80 anni una canzone scritta da Vasco appositamente per lei”. (agg. di Rossella Pastore)

Massimiliano Pani parla di mamma Mina

Massimiliano Pani ha raccolto l’eredità di entrambi i genitori: nato dall’attore Corrado Pani e dalla cantante Mina, a sua volta ha avviato una carriera incentrata sulla musica. Compositore e produttore discografico, Massimiliano ha assunto negli anni anche il ruolo di portavoce della madre. “Ha fatto il suo lavoro, con la coerenza e le scelte artistiche che voleva fare”, ha detto tempo fa a Vieni da me, spiegando il motivo per cui Mina ha deciso di non apparire più in pubblico, “come quando ha deciso di cambiare la sua immagine. Tutte le ragazze in quel momento la prendevano come esempio. Ha giocato con se stessa in modo ironico anche perché ha cominciato nel pieno del suo splendore. Vent’anni prima di Madonna, trent’anni prima di Lady Gaga. Basta vedere l’ultimo disco con Fossati, non credo che ci sia un cantante che a 80 anni è in testa alla classifica con un disco d’inediti. Finché si diverte lo farà. Lei è normalissima, una mamma normalissima ma che fa un lavoro speciale”.

Massimiliano Pani, figlio Mina: la sua idea in chiave jazz

Si parlerà anche di Massimiliano Pani, figlio di Mina, oggi, giovedì 6 agosto 2020, quando In arte Mina verrà trasmesso in replica nella prima serata di Rai 3. La carriera di Mina non è certo terminata nel frattempo, ma ha preso una direzione ben precisa. Lo dimostra l’omaggio del quartetto formato da Danilo Rea, Alfredo Golino e Massimo Moriconi, un’idea nata dallo stesso Pani. “Dopo più di 30 anni di collaborazione con Mina”, ha detto a Il Messaggero alcuni mesi fa, “ho proposto a Rea, Moriconi e Golino di scegliere alcune canzoni del suo repertorio e di rileggerle in chiave jazz. Ne è venuto fuori un disco, Tre per una, uscito lo scorso autunno, che ora possiamo finalmente presentare dal vivo”. Nei sogni di Mina intanto ci sono anche altre due possibilità: incidente una canzone scritta da Vasco Rossi e duettare con Achille Lauro. “Se propone la canzone giusta, mamma lo farebbe volentieri”, ha detto Massimiliano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA