Massimiliano Rosolino/ “Sofia Nicole e Vittoria Sidney? Le mie figlie sono due pesti”

- Silvana Palazzo

Massimiliano Rosolino a La Vita in Diretta parla delle figlie Sofia Nicole e Vittoria Sidney: “Sono le mie due piccole pesti”. La scelta dei nomi e la loro educazione…

massimiliano rosolino 2019 vita diretta
Massimiliano Rosolino a La Vita in Diretta

Massimiliano Rosolino a “La Vita in Diretta” rivede le immagini dei suoi successi e commenta: «Prima ero più competitivo, ma anche ora le vivo con gioia». L’ex campione di nuoto ha parlato poi del rapporto con le sue due figlie, Sofia Nicole e Vittoria Sidney, le sue due “piccole pesti”. «La prima l’abbiamo chiamata Sofia perché ci è piaciuto subito come nome, come secondo nome avevamo pensato a Serena o Fortuna». Quella del secondo nome è una scelta dettata dalle sue origini australiane. «Quando ho detto a Milly Carlucci che non sapevo se metterle il secondo nome, lei ha insistito». Quella di Vittoria Sidney per lui è stata invece una scelta ovvia dopo il successo in Australia. «Forse è una delle cose che mi è mancata, non poter raccontare loro le mie vittorie. Non credo che capiscano bene, la prima è orgogliosa senza capire bene cosa significhi». Entrambe comunque hanno cominciato a nuotare, oltre a ballare. Quindi seguono le passioni dei loro genitori (la moglie è Natalia Titova, ballerina).

MASSIMILIANO ROSOLINO E LE FIGLIE SOFIA NICOLE E VITTORIA SIDNEY

A casa Rosolino-Titova si è deciso dunque che Sofia Nicole e Vittoria Sidney debbano dedicarsi per tre giorni alla settimana al nuoto, due invece alla danza. «Ma fanno più ore di danza, quindi siamo pari», ha raccontato Massimiliano Rosolino a “La Vita in Diretta”. Le figlie hanno una indole artistica, ma anche col nuoto apprendono valori importanti. «Loro devono fare quello che vogliono, ma dobbiamo aiutarle». L’ex campione di nuoto attualmente insegna ai più piccoli, quindi a loro cerca di far capire che lo sport non è un sacrificio, ma una fortuna. «E bisogna divertirsi anche quando non si vince». Tornando alle sue origini, Massimiliano Rosolino si racconta attraverso alcune immagini che riguardano l’Australia e Napoli. «Io non salto gli ostacoli, li affronto. Bisogna imparare a cavarsela, che non vuol dire arrangiarsi, ma affrontare i problemi». La conduttrice Lorella Cuccarini lo ha poi messo alla prova dal punto di vista artistico, quindi con canto, recitazione e ballo. Allora la sorella Vanessa gli ha mandato un videomessaggio: «Smettila di ballare e riprendi a nuotare. Il ballo lascialo alle donne di casa».



© RIPRODUZIONE RISERVATA