Massimo Boldi, niente cinepanettone nel 2019/ “Troppa concorrenza a Natale”

- Anna Montesano

Massimo Boldi, il 2019 sarà senza Cinepanettone. Perché? L’attore svela al settimanale Spy: “Ho rinunciato perché a Natale c’è troppa concorrenza”

boldi de sica domenica in
Massimo Boldi e Christian De Sica a Domenica In

Massimo Boldi, in un’intervista a Spy, nel numero in uscita domani, ha rivelato che non ci sarà nel prossimo cinepanettone. Queste le dichiarazioni che spiegano il motivo della sua scelta: “Il mio prossimo film non sarà un cinepanettone. Ho rinunciato al Natale perché è un periodo con troppa concorrenza”. La speranza dei fan rivederlo con il compagno storico Christian De Sica è però solo rinviata: “Con lui ci riuniremo nel 2020”. Assenza quindi al cinema ma non in tv: “Mediaset mi ha proposto di realizzare un film per la televisione: ‘Natale a Casa Boldi’”. Una decisione sorprendente che ha però una sua logica: “Andando avanti con gli anni, poi, bisogna cercare di non stancare il pubblico”.

Massimo Boldi e Christian De Sica, niente cinepanettone quest’anno

L’attore è stato ingaggiato da Pupi Avati per vestire i panni di un 95enne nel film “Il Tepore del Ballo”, un biopic sulla vita di Giuseppe Sgarbi, il papà di Vittorio ed Elisabetta. Riguardo invece il progetto del film natalizio per Canale 5, il titolo dovrebbe essere ‘Natale a Casa Boldi‘, una scelta che segue la scia di ‘Natale a 4 zampe’. Il pensiero dei fan corre subito al litigio che Boldi ebbe con De Sica, acqua ampiamente passata come chiarito dallo stesso Boldi: “Dopo il successo di ‘Amici Come Prima’ tutti si aspettavano un seguito, è vero, ma io e Christian non abbiamo litigato. Rifaremo il cinepanettone insieme il prossimo anno”. Ricordiamo infine che Christian De Sica quest’anno sarà impegnato con la regia di “Sono Solo Fantasmi”, il ghostbusters all’italiana in uscita il 14 novembre con Carlo Buccirosso e Gianmarco Tognazzi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA