Massimo Galli/ “Alcuni politici brillano per scarso senso civico. Sul green pass…”

- Carmine Massimo Balsamo

L’infettivologo del Sacco di Milano Massimo Galli: “No vax? Una bolla fatta di riluttanza ignoranza, diffidenza e politicanza”

Massimo Galli
Professor Massimo Galli, direttore rianimazione Ospedale Sacco Milano (LaPresse, 2020)

L’importanza del senso civico «certamente è un problema per tutti nella misura in cui chi non è vaccinato è nell’ambito preferenziale per la diffusione del virus, che nel frattempo ha espresso una variante con una capacità infettante che probabilmente è svariate volte superiore a quella delle varianti precedenti»: così Massimo Galli ai microfoni di Metropolis.

L’infettivologo dell’ospedale Sacco di Milano si è poi soffermato sulla campagna vaccinale e non poteva mancare un riferimento ai no vax: «All’inizio di tutta questa storia, sono stati assolutamente prevalenti. Un grande vaccinatore era Napoleone, era molto deciso nel dire che bisognava vaccinare e utilizzare questa cosa come elemento di grande innovazione».

MASSIMO GALLI: “ALCUNI POLITICI BRILLANO PER SCARSO SENSO CIVICO”

«É una bolla fatta di riluttanza ignoranza, diffidenza, politicanza, tutte queste belle cose messe insieme», ha aggiunto Massimo Galli sui no vax: «É una bolla che è complicato ma non impossibile scalfire: il discorso riguardante il green pass ha spinto molti incerti. Molti sono solo riluttanti pigri, che sono diversi dai riluttanti ostili e paurosi. Qualcuno ha cominciato a capire che non basta che si vaccinino gli altri per essere protetto». Massimo Galli ha poi lanciato una frecciatina anche ad alcuni esponenti del mondo politico: «C’è anche la componente di scarso senso civico, per la quale brillano alcuni nostri politici».



© RIPRODUZIONE RISERVATA