Massimo Pieraccini del Nopc di Firenze/ Cavaliere al merito per la cura e…

- Emanuele Ambrosio

Massimo Pieraccini tra i Nuovi Eroi del programma di Rai3: il fondatore del Nopc di Firenze premiato per l’impegno nel trasporto e donazione trapianti

Massimo Pieraccini, Nuovi Eroi

Massimo Pieraccini tra i protagonisti di Nuovi Eroi, il programma trasmesso su Rai3 che racconta le straordinarie storie di cittadini insigniti dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella con l’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Una storia di impegno e costanza quello del fiorentino che è tra i fondatori del Nopc, il Nucleo Operativo di Protezione Civile, che ha ricevuto l’Onorificenza al Merito della Repubblica Italiana dal presidente Mattarella con la seguente motivazione: “per il suo encomiabile contributo, la cura e la costanza con cui da anni è impegnato
nelle delicate attività di trasporto urgente connesse a donazione e trapianto di organi”.

Un premio importante che arriva dopo il Fiorino d’Oro consegnatogli dalla città di Firenze per il suo impegno come fondatore e direttore del Nucleo Operativo Protezione Civile Logistica dei Trapianti di Firenze in cui lavorano più di 70 volontari che nel 2018 hanno registrato più di 10mila vite salvate in 25 anni di attività.

Massimo Pieraccini e l’associazione NOPC

Proprio Massimo Pieraccini parlando della sua associazione ha detto: “la nostra piccola realtà associativa contribuisce a tenere alto il nome dell’Italia nel mondo. I nostri volontari volano anche tra i centri di trapianti esteri, che scelgono i nostri servizi”. Una storia che ha visto la Nopc e Massimo Pieraccini diventare anche oggetto del docufilm “Il dono” diretto da Dario Acocella premiato con lo Starlight Award durante il Festival di Venezia. Pieraccini sulla Nopc ha poi aggiunto: “l’associazione è specializzata nei trasporti di midollo osseo per la cura di leucemie oltre che nel trasporto di organi, quindi il momento del prelievo spesso è programmato”. Non solo, il fondatore ha sottolineato come il gruppo di volontari che compongono l’associazione sia formato da giovani pensionati che, dopo aver svolto per tantissimi anni lavori importanti, hanno deciso di dedicare le proprie forze ed energie in una missione che è quella di salvare vite umane.



© RIPRODUZIONE RISERVATA