Matilde Gioli in topless su Instagram/ La foto hot che fa impazzire i suoi follower

- Davide Giancristofaro Alberti

Matilde Gioli in topless su Instagram: lo scatto della bella attrice classe 1989, musa di Paolo Virzì. Lei commenta: “Anni fa…”

gioli 2020 ig 640x300
Matilde Gioli in topless su Instagram

Ha fatto il giro del web la foto pubblicata dall’attrice Matilde Gioli, uno scatto postato sulla propria pagina Instagram che ha decisamente scaldato l’atmosfera. Nella fotografia incriminata si vede la stessa interprete con un bel sorriso, un’abbronzatura invidiabile, e soprattutto, un topless, il tutto nascosto da due emoticon a fiorellini per evitare che il social potesse censurare. Attenzione però, non si tratta di uno scatto recente, bensì di un ricordo di qualche tempo fa, come ha spiegato la stessa Matilde attraverso la didascalia a corredo: “Quando stavo un mese al mare… anni fa”. Inutile sottolineare come la foto di Luigi Ziliani abbia fatto impazzire i follower della stessa Gioli, e in breve tempo ha ottenuto migliaia di like e di commenti. E pensare che la bella e brava attrice milanese, 31 anni da compiere il prossimo due settembre, non voleva nemmeno fare l’attrice.

MATILDE GIOLI IN TOPLESS: IL RICORDO DELL’ESORDIO NEL CINEMA

Il suo sogno nel cassetto era quello di diventare medico, fino a che non l’ha scoperta Paolo Virzì, che l’ha lanciata con la pellicola “Il capitale Umano”. “Ero talmente avulsa dal cinema – ha ricordato la stessa Gioli parlando del suo esordio nel mondo del grande schermo, parole riportate in data 3 agosto dai colleghi di TgCom24.it – che non sapevo nemmeno che faccia avesse Virzì. Il giorno del provino sono arrivata in ritardo e con il casco in testa, mi sono avvicinata a quello che secondo me non poteva essere Paolo Virzì e gli ho chiesto se poteva indicarmi quale fosse il regista che non lo sapevo. Ovviamente stavo parlando proprio con Virzì”. Nel frattempo Matilde si è laureata in filosofia, un’esperienza che le ha permesso di entrare ancora di più nella parte del ruolo interpretato, lei che ne ha “vissuti” ben 17 diversi, seppur in un carriera ancora giovane. “Ogni individuo è bello perché è unico – ha ricordato Matilde, sottolineando come non bisognerebbe limitarsi al solo aspetto estetico – non c’è nel mondo un’altra persona uguale a noi. Accettiamo le nostre imperfezioni, valorizziamoci”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA