MATRIMONIO A PARIGI, CANALE 5/ Massimo Boldi: “Una storia vera…” (30 marzo)

- Matteo Fantozzi

Matrimonio a Parigi in onda su Canale 5 oggi, 30 marzo, dalle 21:20. Come seguire il film in diretta streaming su Mediaset Play stasera.

matrimonio a parigi e1542036700286.jpeg
Pubblicità

Canale 5 regala al pubblico italiano qualche ore di spensieratezza con il film Matrimonio a Parigi. Massimo Boldi e Biagio Izzo sono i protagonisti indiscussi della commedia tutta italiana che forse non tutti sanno essere ispirata ad un fatto realmente accaduto. Lo ha ammesso proprio Boldi qualche tempo fa in un’intervista rilasciata a Movieye. “Mi sono ispirato a un fatto personale che mi è capitato l’anno scorso, – ha esordito l’attore, per poi entrare nel dettaglio – quando ho avuto una verifica fiscale per una banca.” E ha poi aggiunto: “Dopodiché ho visto l’ingiustizia che regna in questo paese e ho pensato di raccontare una storia che parlasse di evasione fiscale. Poi, con gli autori, l’abbiamo sviluppata ed è stato un lavoro anche abbastanza duro.” ha infine concluso l’attore. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Pubblicità

Massimo Boldi “suona sempre più forte”

Matrimonio a Parigi ci fa capire come “ogni anno il cinema di Massimo Boldi suona sempre più fuori tempo massimo“. Gabriele Niola boccia il film su MyMovies assegnandogli appena una stella e mezzo sulle cinque messe a disposizione dal portale: “Massimo Boldi gira le medesime gag nei medesimi film, con quasi i medesimi titoli, da quasi 30 anni. La fortuna è immutata, o quasi, fortunatamente se però cambia lui il suo pubblico, lo fa il resto del cinema italiano“. Le risate non sono poi così scontate con un cast d’eccezione ma tanti, troppi, punti deboli nella sceneggiatura e nelle gag che sono un po’ ridondanti e sanno di già visto. Rimane comunque un’ora e mezza di buon intrattenimento che può permettere di passare una serata di svago senza stare troppo ad accendere il cervello. Matrimonio a Parigi va in onda su Canale 5 a partire dalle 21.10, clicca qui per il trailer. Clicca qui per seguirlo in diretta streaming grazie a Mediaset Play.

Pubblicità

Anche Paola Minaccioni nel cast

Tra le principali protagoniste di Matrimonio a Parigi figura l’attrice e conduttrice radiofonica Paola Minaccioni nata a Roma il 25 settembre del 1971. Focalizzando l’attenzione sulla sua carriera cinematografica ha esordito sul grande schermo nel 1993 con il regista Pino Quartullo nell’ambito del film Le donne non vogliono più. La sua seconda esperienza in al cinema è arrivata a 10 anni distanza con il regista Giovanni Morricone per la realizzazione del film Al cuore si comanda. Tra le principali pellicole fino a questo momento la sua carriera ricordiamo Notte prima degli esami – Oggi, Un’estate al mare e No Problem. Figlia dell’ex massaggiatore della Roma calcio Roberto Minaccioni ha iniziato fin da piccola a studiare per diventare attrice. Partita dal laboratorio di Serena Dandini aveva frequentato anche il Centro sperimentale di cinematografia. Nel corso della sua carriera ha spaziato tra cinema, tv, teatro, cabaret e quant’altro diventando un personaggio di spicco della comicità italiana.

Massimo Boldi protagonista

Matrimonio a Parigi va in onda su Canale 5 per la prima serata di oggi, lunedì 30 marzo, a partire dalle ore 21:20. Si tratta di una pellicola italiana realizzata nel 2011 da diverse case cinematografiche tra cui Medusa Film e Sky cinema con la regia di Claudio Risi mentre per quanto concerne il soggetto e la sceneggiatura sono frutto del lavoro di Edoardo Falcone, Massimo Boldi e Gianluca Bomprezzi. Il ruolo di direttore della fotografia è stato assegnato a Gianlorenzo battaglia mentre nel cast sono presenti tantissimi attori piuttosto noti al grande pubblico tra i quali Massimo Boldi, Anna Maria Barbera, Biagio Izzo, Enzo Salvi, Massimo Ceccherini, Loredana Bernardis e Paola Minaccioni.

Matrimonio a Parigi, la trama del film

Diamo uno sguardo alla trama di Matrimonio a Parigi. Lorenzo, oltre ad essere il proprietario di una piccola emittente televisiva di Lecco, è anche un imprenditore milanese che vende direttamente i propri prodotti di fabbrica su questo genere di emittente. Grazie anche alle trovate di sua moglie Elvira nata Roma riesce a più riprese a bypassare i controlli della Finanza e soprattutto ad evadere il fisco per diverse migliaia di euro. Lui è particolarmente orgoglioso e felice di questo suo atteggiamento tant’è che non perde occasione per vantarsene anche dinnanzi a persone conosciute all’istante. Gennaro, invece, è un napoletano che lavora da tanti anni nel corpo della finanza ed è particolarmente ligio al proprio dovere tant’è che non riserva trattamenti particolari neppure per i propri parenti ed in particolar modo per sua moglie che è titolare di un negozio di generi alimentari. I destini di Gennaro e di Lorenzo molto presto si uniranno in quanto entrambi saliranno sul medesimo treno per raggiungere Parigi dove studiano i propri figli che peraltro sono anche compagni di scuola. Durante il viaggio Lorenzo, non immaginando di avere innanzi a sé un agente della finanza e soprattutto in ragione del suo essere napoletano, gli racconta tutti i modi con cui riesce a frodare il fisco. Una volta arrivati a Parigi, Gennaro gli parla della sua vera attività e quindi Lorenzo cerca di sfuggirgli in qualsiasi modo ma la cosa non sarà semplice in quanto non solo si ritroveranno nella stessa Università per salutare i loro figli, ma dovranno anche essere informati del fatto che i figli sono innamorati e stanno pensando al matrimonio. Insomma, per Lorenzo non ci sarà modo di sfuggire alle sue responsabilità nei confronti del fisco.

Video, il trailer di Matrimonio a Parigi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità