Matrimonio Miriam Leone e Paolo Carullo/ Oggi il sì in gran segreto a Scicli

- Stella Dibenedetto

Matrimonio Miriam Leone e Paolo Carullo: la coppia si sposa oggi, sabato 18 settembre, con una cerimonia super riservata a Scicli.

Miriam leone
Miriam Leone (Foto: Instagram)

Miriam Leone e Paolo Carullo si sposano. L’attrice, super riservata, pronuncerà il fatidico sì oggi, sabato 18 settembre. L’ex Miss Italia, diventata una delle attrici più amate e apprezzate da pubblico ed esperti del settore, sposerà il gran segreto il fidanzato Paolo Carullo il quale, esattamente come la futura moglie, è super riservato e molto discreto al punto da non avere neanche un profilo social. Il matrimonio di Miriam Leone si svolgerà presso il Santuario di Santa Maria la Nova, a Scicli, località siciliana in provincia di Ragusa, famosa per essere stata uno dei luoghi di ambientazione della riprese del Commissario Montalbano.

Del matrimonio di Miriam Leone e Paolo Carullo non si hanno informazioni. Nelle varie interviste rilasciate, l’attrice ha parlato raramente della propria vita privata e non ha mai svelato come avrebbe immaginato il giorno del suo matrimonio. Trapelerà qualcosa nelle prossime ore?

Matrimonio Miriam Leone e Paolo Carullo: chi è il futuro marito dell’attrice

Di Miriam Leone e della sua carriera si conoscono molti dettagli. Del fidanzato e futuro marito Paolo Carullo, infatti, non si hanno molte informazioni. Esattamente come la futura moglie, infatti, è super riservato e non ama parlare di sè. Nessun profilo social, nessuna intervista e pochissime apparizioni accanto alla compagna.

Di Paolo Carullo sappiamo che è originario di Caltagirone, ma si è trasferito a Milano per studiare laureandosi in Economia e Finanza, nel 2006, presso l’Università Cattaneo. Con Miriam condivide la passione per l’arte. Se la Leone è un’attrice, Paolo Carullo è un musicista: fa parte della band milanese Apple Jack di cui è anche manager finanziario. La storia con Miriam Leone sarebbe cominciata due anni fa ed oggi sarà coronata dai fiori d’arancio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA