Matteo Pasquetto è morto/ Alpinista 26enne vittima di un incidente: “Fatalità unica”

- Mirko Bompiani

Addio a Matteo Pasquetto: l’alpinista 26enne è morto in seguito ad un incidente in discesa sulle Grandes Jorasses del Monte Bianco

Matteo Pasquetto
Matteo Pasquetto (Facebook)

Lutto nel mondo dell’alpinismo: domenica 9 agosto 2020 è morto il giovanissimo Matteo Pasquetto, vittima di un incidente sulla Cresta Reposoir del Monte Bianco. Nato a Varese, Matteo avrebbe compiuto 26 anni dopodomani e oggi, martedì 11 agosto 2020, si terranno i funerali: un dramma che ha sconvolto la comunità, tantissimi i messaggi di affetto e di cordoglio sui social network. Come riportato dai colleghi di Montagna.tv, il giovane è deceduto a seguito di un incidente in discesa sulle Grandes Jorasses del Monte Bianco, dopo aver aperto una nuova via sulla parete est insieme agli amici Luca Moroni e Matteo Della Bordella. Quest’ultimo gli ha dedicato un commovente messaggio su Facebook: «Quando rivedo in foto noi tre in cima alla Standhardt mi sembra tutto un brutto sogno, ma l’immagine di te che camminavi pochi passi avanti a me e di quella tragica scena stampata nella mia mente mi riportano alla realtà. Quei momenti rimarranno impressi nella memoria come ferite profonde che a fatica si rimarginano e che non si cancellano. Il ricordo della persona e dell’amico che sei stato per me e per tanti di noi rimarrà per sempre ancora più vivo e lucido che mai».

MATTEO PASQUETTO É MORTO, OGGI I FUNERALI

«Ciao Matteo, 26 anni fa ti accoglievo alla tua nascita, martedì ti saluterò per il tuo viaggio sulle vette del Paradiso. Fai buon viaggio e, da lassù, guidaci nel nostro cammino», l’addio del padre di Matteo Pasquetto riportato da Il Giorno. Un messaggio colmo di amore e di speranza dopo una tragedia che ha lasciato il segno: il 26enne lascia papà Valter, mamma Marina ed il fratello Giona. E particolarmente toccante è il messaggio, con abbraccio virtuale, di Fiammetta Rindi, mamma di Paolo Rindi, 19enne che quattro anni fa morì durante un’escursione in Val Grande. Ecco il pensiero della donna sulle pagine di Varesenews:«Sono vicinissima al vostro dolore….Matteo e Paolo cammineranno insieme oltre le montagne che tanto amano. Un abbraccio speciale a Giona, mamma e papà, Con grande dolore e affetto Fiammetta Rindi».



© RIPRODUZIONE RISERVATA