Maura Livoli, chi è?/ La concorrente di Telemike che nascose appunti nel reggiseno

- Morgan K. Barraco

Chi è Maura Livoli è la concorrente del quiz Telemike passata alla storia perché nel 1990 fu scoperta da Mike Bongiorno con degli appunti in cabina.

Maura Livoli
Maura Livoli a TeleMike (YouTube)

Chi è Maria Livoli?

Maura Livoli deve la sua popolarità al grande Mike Bongiorno, scomparso ormai dieci anni fa e rimasto re indiscusso del quiz in tv. Anche la storica concorrente di Telemike, il programma che il conduttore ha guidato dall’87 al 92 su Mediaset, ha avuto il suo momento di fama. Non in modo positivo, nonostante l’iniziale testa a testa contro il super campione del momento Gianfranco Carosi. Una serie di puntate del ’90 in cui la Livoli verrà pizzicata proprio dal conduttore a fare incetta di risposte su alcuni fogliettini che ha nascosto nel vestito. “Stava armeggiando là mentre leggevo la domanda“, dice subito Mike alla prima domanda, mentre la Livoli cerca di nascondere i bigliettini. “Come gli scolaretti“, dice Mike accusando subito la concorrente di aver messo in atto una truffa. Il presentatore però non le dà il tempo di replicare e giustificarsi e chiede ai giudici di squalificare la Livoli per riconfermare Carosi come super campione. Maura però riserva una nuova sorpresa alcuni istanti più tardi, quando al momento dei saluti finali si accascia per via di uno svenimento al fianco del presentatore sempre più furioso. “Non so se facciamo delle sceneggiate oppure…“, dice infatti Mike chiedendo che la Livoli venga portata via dallo studio.

Maura Livoli: “Perdono Mike”

Il ricordo di Maura Livoli della personalità pubblica di Mike Bongiorno si distacca dal coro di affetto e applausi che lo scomparso conduttore ha ricevuto durante tutta la sua carriera. Nonostante il palese errore durante la puntata di Telemike a fine degli anni Ottanta, la Livoli riferirà ai microfoni di SkyTg24 di essere stata costretta a partecipare alla trasmissione nonostante una colica renale in corso. “Le domande non erano state lette. Avevo dei miei appunti e ho fatto una scorrettezza“, dice infatti ancora piena di rabbia, specificando di non aver cercato di truffare il pubblico e la produzione dato che in quel momento era al di fuori del gioco. “Dopo 19 anni lo perdono per un episodio in cui comunque non venne rispettata una persona che stava male“, dichiarerà in seguito a Il Corriere della Sera, ricordando di come in quella specifica puntata che gli italiani ricordano ancora oggi, sia stata in qualche modo costretta a partecipare al quiz nonostante si fosse rifiutata di entrare in studio, per via del malore. Per riuscire a sostenerla, le avrebbero dato dei calmanti che la spingeranno a scrivere quei famosi appunti che leggerà a pochi passi da Mike.



© RIPRODUZIONE RISERVATA