Maurizio Lastrico/ “A mia madre devo tantissimo. Amore? Ora sono innamorato…”

- Mirko Bompiani

Maurizio Lastrico ospite a Oggi è un altro giorno: “Le ragazze che si sono lasciate con me nel giro di pochi giorni hanno trovato l’uomo della loro vita”

maurizio lastrico
(Oggi è un altro giorno)

Tra i protagonisti di Don Matteo, Maurizio Lastrico è stato ospite di Serena Bortone a Oggi è un altro giorno. Il celebre comico ha esordito parlando della sua passione per Dante: “Perchè gli sketch su Dante? Perchè nella nostra accademia di recitazione l’insegnante ci faceva studiare Dante sempre. Una notte, non so perchè, ho scritto con linguaggio dantesco quello che mi era successo la sera. L’insegnante lo sentì, scrissi i primi pezzi per Zelig insieme a lei. Quando le prime puntate funzionavano, mi scriveva i messaggi: “Sei bravo, grande””.

Dopo una battuta sull’aspetto sentimentale – “Le ragazze che si sono lasciate con me nel giro di pochi giorni hanno trovato l’uomo della loro vita”Maurizio Lastrico ha raccontato: “Io adesso sono innamorato, sto bene. Non lo dico perchè poi lei mi molla, altrimenti. Giannetta? Quanto l’hanno menata con questa storia… Io e lei stiamo molto bene insieme, siamo amici”.

MAURIZIO LASTRICO A OGGI È UN ALTRO GIORNO

Maurizio Lastrico ha poi parlato dell’appuntamento di questa sera con Don Matteo, il cast si riunirà per fare un gruppo di ascolto: “Stasera festeggerò insieme a tutto il cast, vedremo la puntata tutti insieme. Ci prendiamo sempre tanto in giro, sarà una visione interattiva e metteremo qualcosa anche sui social network”. Maurizio Lastrico ha poi parlato dei suoi genitori: “A mia madre devo tantissimo. Lei prendeva la corriera alle 5 del mattino per finanziare gli studi. È una mia grande fan. Mio padre? Ho debuttato a Zelig tre giorni prima della sua morte. Lui era goliardico, mi avrebbe fatto piacere che avesse visto parte di questo percorso. Credo che gli sarebbero piaciute tante uscite, con il pezzo di Sanremo si sarebbe divertito. Sarebbe molto orgoglioso”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA