Maurizio Rinaldi, compagno di Franca Valeri/ Lei disse: “È l’uomo della mia vita”

- Dario D'Angelo

Maurizio Rinaldi, compagno di Franca Valeri: chi era il direttore d’orchestra definito dall’attrice oggi centenaria “l’uomo della mia vita”.

Franca Valeri
Franca Valeri

“È l’uomo della mia vita”. Con queste parole tempo fa Franca Valeri definì Maurizio Rinaldi, il suo compagno. I direttore d’orchestra colpì al cuore l’attrice, scrittrice e regista di teatro, ma non è stato l’unico uomo della sua vita. La relazione con Rinaldi ebbe infatti inizio dopo il divorzio dell’attrice dal primo marito, l’attore e registra Vittorio Caprioli, che conobbe negli anni ’40. Quella con Maurizio è stata però una relazione differente dalla precedente, in primis perché tra Franca e Rinaldi c’era un’importante differenza d’età: lui era più giovane di 14 anni. Un particolare che non è però stato d’ostacolo alla coppia, che ha vissuto questa relazione intensamente fino alla fine. (Aggiornamento di Anna Montesano)

CHI ERA MAURIZIO RINALDI

La Rai dedica il suo “omaggio a Franca Valeri“, la grande attrice che oggi, giovedì 30 luglio, compie 100 anni. Un atto dovuto e sentito quello delle reti del servizio pubblico nei confronti della “Signorina snob” della tv italiana, che di certo avrebbe fatto piacere a Maurizio Rinaldi, colui che Franca Valeri ha definito in tempi non sospetti “l’uomo della mia vita”. Però non il primo. La relazione con Rinaldi, infatti, ebbe inizio dopo il divorzio della donna dal primo marito, l’attore e registra Vittorio Caprioli, conosciuto negli anni Quaranta. Tra i due c’era una cospicua differenza d’età appannaggio di Franca Valeri, più grande di Maurizio Rinaldi di 14 anni. Questo non impedì ai due di vivere una storia d’amore frutto innanzitutto di una stima reciproca e di un’affinità intellettuale.

MAURIZIO RINALDI, COMPAGNO FRANCA VALERI

Nato a Milano, l’8 aprile del 1937, Maurizio Rinaldi si è spento a Roma il 2 maggio del 1995. La musica era evidentemente nel suo destino, o forse sarebbe più giusto dire nel proprio patrimonio genetico se è vero che nonno e padre erano critici musicali e il fratello Alberto baritono. Maurizio Rinaldi studiò al conservatorio Santa Cecilia perfezionandosi poi in direzione d’orchestra presso l’accademia Chigiana di Siena con il direttore d’orchestra Franco Ferrara. Franca Valeri condivideva la sua passione per l’opera. Insieme hanno fondato un premio annuale per cantanti lirici intitolato al baritono Mattia Battistini. Ma c’è di più: la loro fitta collaborazioni ha portato l’attrice anche a curare la regia di diverse opere da lui dirette.

© RIPRODUZIONE RISERVATA