Mauro Floriani, Clarissa, Caterina e Romano, marito e figli Alessandra Mussolini/ “Una crisi e un tradimento”

- Hedda Hopper

Chi sono Mauro Floriani, Clarissa, Caterina e Romano? Marito e figli di Alessandra Mussolini pronta a scendere in campo nella finalissima di Ballando con le stelle 2020

Mauro Floriani Alessandra Mussolini repertorio 640x300
Mauro Floriani e Alessandra Mussolini (repertorio)

Chi è Mauro Floriani? Marito di Alessandra Mussolini: “Una crisi e un tradimento..”

Mauro Floriani, Clarissa, Caterina e Romano, sono loro marito e figli di Alessandra Mussolini che questa sera si gioca il tutto per tutto nella finalissima di Ballando con le stelle 2020. Ormai è da qualche settimana che sentiamo parlare della figlia della Mussolini e, in particolare, del marito Mauro Floriani che sembra sparito nel nulla e che non ha mai commentato il percorso o alcune esternazioni dell’ex politica che continua ad essere sua moglie, nonostante tutto quello che è successo quando, ormai sei anni fa, si è parlato molto di un tradimento e di una forte crisi coniugale che lei stessa ha commentato in tv ospite di Belve: “Perdonare mio marito? Ma che siamo matti? Si vive, non si perdona! Perdonare spetta al Papa, ai preti, alle suore, agli uomini no…Vivi, comprendi e stai con una persona che è fondamentale, lo è stata e lo sarà, per i miei figli, per me, per la mia famiglia”.

Chi sono Clarissa, Caterina e Romano? Figli di Alessandra Mussolini

A spingere in avanti e al semi perdono Alessandra Mussolini sono stati i tre figli Caterina (classe 1995), Clarissa (classe 1997) e Romano (classe 2003). Proprio il diciassettenne sabato scorso ha avuto modo di fare una sorpresa alla madre lasciandola a bocca aperta. Il giovane ha voluto confidare al pubblico di aver visto finalmente una mamma diversa: “A Ballando ha fatto vedere un altro lato di sé e quindi credo sia stata un’esperienza positiva per lei. Ci hanno messo un po’ a convincermi a venire perché non sono mai stato in tv […] All’inizio non si poteva stare in casa, perché metteva la musica e provava in salone, in cucina. Io dovevo studiare e le chiedevo di abbassare la musica. Non ha mai fatto niente a livello atletico e mi aspettavo peggio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA