MAX GIUSTI/ A ‘Game of Games’ rivede la concorrente Renée: “Ti ricordi di me?”

- Emanuele Ambrosio

Max Giusti è tra gli ospiti di Game of games di Simona Ventura su Rai2. Il conduttore rivela: “mi hanno sempre proposto “Ballando con le stelle””

Max Giusti
Il conduttore Max Giusti

Max Giusti è il vero protagonista di questa puntata di Game of Games, il game show condotto da Simona Ventura in onda ogni mercoledì in prima serata su Rai2. In questa puntata, infatti, Giusti si diverte a giocare contro Franceska Pepe al gioco del mostro, in cui il perdente rischia di finire schiacciato tra i denti di un congegno meccanico che rappresenta proprio la bocca di un gigantesco mostro verde. Alla fine, Max riesce a batterla: è Franceska ad avere la peggio nello scontro con il popolare conduttore romano. A Game of Games, oltretutto, Max ha modo di rivedere Renée, una signora sulla quarantina già nota al mondo della televisione. A quanto pare, infatti, lui e Renée si sono conosciuti alcuni anni fa, in occasione di un’altra produzione a cui hanno preso parte insieme. Max se la ricorda perfettamente: “Be’, visto che abbiamo già fatto una cosa insieme, non sceglierai me…”. E invece no: a maggior ragione, Renée chiama in causa proprio lui. (agg. di Rossella Pastore)

Max Giusti ospite a Game of Games

Max Giusti è tra gli ospiti di Game of games, lo show condotto da Simona Ventura su Rai2. Il conduttore, reduce dall’esperienza di “Boss in incognito” è pronto a mettersi in gioco e alla prova nel nuovo divertentissimo programma in compagnia di diversi amici e colleghi. Del resto non è la prima volta che Max dimostra di essere pronto a mettersi in gioco visto che pochi mesi fa l’abbiamo visto protagonista nella seconda edizione de Il cantante mascherato di Milly Carlucci vestendo i panni del Lupo. Un’esperienza importante per il conduttore che ha più volte rifiutato diversi reality show. A raccontarlo è stato proprio l’attore e conduttore durante un’intervista rilasciata a SuperGuida Tv: “mi hanno sempre proposto “Ballando con le stelle”. A me piace il ballo ma dopo aver fatto tanti anni di motocross ho il piede che mi fa male. L’idea di ballare e di essere giudicato un po’ mi pesa. Milly è stata sempre molto carina e non mi ha mai forzato. Per ora preferisco dedicarmi però a programmi in cui possa mettere in mostra le mie capacità. Ormai poi il reality è un genere sdoganato in televisione”.

Max Giusti: “No ai reality, preferisco fare teatro”

Non solo, Max Giusti ha anche sottolineato di non sentirsi pronto a partecipare ad un reality come il Grande Fratello “perché non la vivrei bene” prediligendo di gran lunga il teatro. Un reality show però Giusti l’ha fatto ed è Pechino Express. Un’avventura che ha condiviso con l’amico e collega Marco Mazzocchi. “All’inizio non volevo andare” – ha raccontato a SuperGuidaTv tv – “mi sono poi convinto per due motivi. Avevo intenzione innanzitutto di iniziare un percorso che mi consentisse di andare oltre “Pechino Express” e poi volevo farmi conoscere al pubblico per come ero veramente. Ero molto scettico perché non mi reputavo così interessante a telecamere spente. E invece poi mi sono dovuto ricredere”. Reality a parte, il sogno nel cassetto di Max Giusti c’è e si chiama Festival di Sanremo: “mi piacerebbe condurlo. Le ultime edizioni l’hanno reso più simbolico. Al momento non mi è stato proposto e nessuno me ne ha parlato. Devo dire che l’ultimo Festival condotto da Amadeus mi è piaciuto molto. Alla fine ho 50 anni e se penso che Pippo Baudo ha condotto l’ultimo Sanremo a 70 anni direi che ho tempo. Tutti noi che facciamo questo mestiere sogniamo Sanremo. Nel caso dovessi presentarlo però introdurrei una modifica. La conferenza stampa la farei fare a mezzogiorno e non più alle dieci”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA