MEDAGLIERE EUROPEI NUOTO 2022/ Medaglie Italia: saliamo a 16 ori e 42 medaglie!

- Claudio Franceschini

Medagliere Europei nuoto 2022, martedì 16 agosto: continua a dominare l’Italia, arrivano altri due ori per la spedizione azzurra che vince altre medaglie, sempre più fuga sull’Ucraina.

Silvia Di Pietro corsia Europei nuoto lapresse 2022 640x300
Medagliere Europei nuoto 2022, martedì 16 agosto (Foto LaPresse)

MEDAGLIERE EUROPEI NUOTO 2022: CONTINUA LA PIOGGIA!

L’Italia continua a dominare il medagliere degli Europei nuoto 2022: la nazionale azzurra non si ferma più, vince anche oggi due medaglie d’oro e fa quasi en plein nelle varie gare. Elena Bertocchi e Nicolò Martinenghi sono i due che mettono al collo il metallo più prezioso; nelle loro gare, ovvero i tuffi dal trampolino 1 metro e i 50 rana – in cui Nicolò timbra il nuovo record italiano – festeggiano anche Chiara Pellacani e Simone Cerasuolo, che sono rispettivamente bronzo e argento. È medaglia di bronzo anche per Alberto Razzetti nei 200 dorso; poi ne arriva un altro, terzo gradino del podio per una splendida Sara Franceschini nei 200 misti. Non è finita qui: la finale più attesa era certamente quella di Gregorio Paltrinieri nei 1500 stile.

Il carpigiano, che si è detto deluso per il risultato, ha dovuto cedere l’onore delle armi a Michaylo Romanchuk che dunque permette all’Ucraina (almeno idealmente) di tenere la scia dell’Italia nel medagliere degli Europei nuoto 2022, Paltrinieri vince la medaglia d’argento mentre purtroppo c’è poco da fare per Domenico Acerenza che arriva quarto, così come per Silvia Di Pietro che ottiene il quinto posto nella finale dei 50 stile, dominata come da pronostico dalla svedese Sarah Sjostrom. La sostanza non cambia: l’Italia continua a essere in fuga nel medagliere degli Europei nuoto 2022… (agg. di Claudio Franceschini)

ITALIA SEMPRE LEADER

Il medagliere degli Europei nuoto 2022 si apre, nella giornata di martedì 16 agosto, con l’Italia sempre al comando: la nostra spedizione ormai sta dominando in lungo e in largo, ha quasi doppiato gli ori vinti dalla seconda in classifica (l’Ucraina) e sostanzialmente triplicato Francia e Gran Bretagna, che dopo di noi hanno ottenuto il maggior numero di podi e che sulla carta sarebbero dei colossi di queste discipline. Nella cornice di Roma invece l’Italia domina: anche a ferragosto ha saputo imporsi tra ori e podi.

Straordinari i tuffi sincro a squadre e Simona Quadarella ma vanno citate anche le nostre ragazze del nuoto artistico – guidate da Linda Cerruti e Costanza Ferro – Martina Carraro, Thomas Ceccon e Martina Rita Caramignoli. Italia prima con 14 ori e 34 podi complessivi; l’Ucraina di medaglie d’oro ne ha vinte 8, in terza posizione al momento troviamo l’Olanda che però è tallonata da Ungheria e Francia, e già nella giornata di oggi potrebbe essere sorpassata. A proposito: scopriamo in chi dobbiamo riporre le nostre speranze nel medagliere degli Europei nuoto 2022…

MEDAGLIERE EUROPEI NUOTO 2022: OGGI SI SPERA IN…

In chi sperare oggi per aumentare il bottino nel medagliere degli Europei nuoto 2022? Questa di martedì 16 agosto è la giornata di Gregorio Paltrinieri, che si cimenta nei 1500 stile: il carpigiano non è stato brillantissimo in batteria ma è ovviamente tra i principali candidati per la medaglia d’oro, insieme a Misha Romanchuk e con Domenico Acerenza che potrebbe salire sul podio come già successo, insieme ovviamente al suo connazionale.

Poi ci saranno Silvia Di Pietro e Silvia Scalia: la prima ha ottenuto un quarto posto nella 4×100 stile libero mista, una delusione con il bronzo che ci è stato tolto dalla Svezia, e ora si cimenta nei 50 stile in cui la straordinaria favorita è naturalmente Sarah Sjostrom. Avremo poi in vasca, chiaramente, Nicolò Martinenghi: per lui il podio nella rana non deve essere visto come un “must” ma, diciamo, non riuscire a salirci sarebbe una delusione. Avremo altri grandi protagonisti che potrebbero farci volare nel medagliere degli Europei nuoto 2022, ma del resto a Roma lo stiamo già facendo…

MEDAGLIERE EUROPEI NUOTO 2022

Italia 16-15-11
Ucraina 9-2-0
Ungheria 4-7-2
Olanda 4-1-5
Gran Bretagna 3-4-6
Francia 3-4-6
Svezia 3-2-1
Romania 2-0-0
Svizzera 1-2-0
Grecia 1-1-0
Israele 1-0-0





© RIPRODUZIONE RISERVATA