NOVARTIS/ Video, Ansalone: vi spiego l’importanza della ricerca

- Maria Pia Petraroli

Tra gli argomenti più cari al Meeting di Rimini ci sono quelli della salute e della ricerca. Ne ha parlato Gianluca Ansalone, head of public affairs del gruppo Novartis in Italia

Ansalone Novartis VideoMeeting1280
Gianluca Ansalone

NOVARTIS PROTAGONISTA AL MEETING SALUTE

Tra gli argomenti più cari al Meeting di Rimini ci sono quelli della salute e della ricerca. È in quest’ottica che si inserisce l’incontro “Sanità: la sfida della ricerca come motore di sviluppo”, cui ha partecipato, tra gli altri, Gianluca Ansalone, head of public affairs del gruppo Novartis in Italia. Ai microfoni del Tg Meeting Ansalone ha definito la ricerca come una “nuova frontiera dello sviluppo in un mondo, quello della salute, che sta cambiando enormemente”. Il motivo della partecipazione dell’azienda al Meeting sta nella volontà di dialogare costantemente con tutti gli attori della società.

Durante il convegno al Meeting, Ansalone di Novartis ha affermato che il mondo della ricerca esiste grazie  al lavoro quotidiano delle persone che ne fanno parte. Lavoro lungo e spesso costellato di fallimenti. All’incontro erano presenti anche Dino Amadori, fondatore e presidente dell’Istituto Oncologico Romagnolo; il professore di Diritto costituzionale Renato Balduzzi e Andrea Lenzi, presidente del Comitato Nazionale di Biosicurezza, Biotecnologie e Scienze della Vita della presidenza del Consiglio dei Ministri. Il primo ha parlato della curiosità come del vero motore della ricerca, il secondo ha definito indispensabile l’attività svolta dai ricercatori, mentre Lenzi ha sottolineato come spesso in Italia chi fa questo tipo di lavoro venga ingiustamente considerato come persona che ha un hobby e prova a “far fumare provette”.

VIDEO, GIANLUCA ANSALONE DI NOVARTIS AL TG MEETING



© RIPRODUZIONE RISERVATA