Melito di Napoli, incendio Chiesa S. Maria Madre del Risorto/ Video, paura nube nera

- Emanuela Longo

Incendio a Melito di Napoli: in fiamme anche la Chiesa S. Maria Madre del Risorto. Paura tra cittadini e fedeli per nube nera

melito napoli video
Melito di Napoli, video

Paura a Melito di Napoli, zona Nord del capoluogo campano, dove nel primo pomeriggio di oggi, domenica 12 luglio, si è sviluppato un incendio di vaste proporzioni che ha gettato nel terrore la popolazione locale. Secondo quanto reso noto da NapoliToday, il rogo sarebbe partito da alcune sterpaglie per poi divorare letteralmente la chiesa di Santa Maria Madre del Risorto. Le fiamme avrebbero prima travolto il tetto per poi penetrare all’interno della struttura religiosa provocando ingienti danni agli arredi. Al momento fortunatamente non sono stati registrati feriti ma la paura tra i cittadini e fedeli è notevole. I vigili del fuoco sono stati allertati intorno alle 13.30 e prontamente si sono precipitati sul posto per tentare di spegnere il vasto incendio. Preoccupa soprattutto la fitta nube di fumo e la cenere che ha reso l’aria irrespirabile. Ancora giallo sulle cause che avrebbero scatenato l’incendio, reso indomabile per via del forte vento.

MELITO DI NAPOLI, INCENDIO ALLE SPALLE DELLA CHIESA S. MARIA MADRE DEL RISORTO

Il vasto incendio a Melito di Napoli ha necessitato l’arrivo sul posto di tre autobotti dei Vigili del Fuoco, come spiega Napoli.Zon. A rendere le operazioni ancora più complesse, la presenza di forte vento. L’incendio, stando alle prime ricostruzioni, avrebbe preso il via alle spalle della chiesa di Santa Maria Madre del Risorto che tuttavia avrebbe riportato gravi danni con il crollo del lato sinistro ed il lato destro travolto dalle fiamme. L’assenza di feriti e intossicati gravi fa tirare un sospiro di sollievo anche se non si comprende come possa essere successo un fatto simile. Tante le segnalazioni giunte sui social, ed in particolare su Facebook dove non mancano i video dell’incendio e dell’arrivo dei soccorsi. “In una calda domenica di luglio, sembrava strano che tutto filasse liscio ma invece una colonna di fumo nero ridipinge i nostri cieli”, si legge tra i vari commenti pubblicati in queste ore sul social.



© RIPRODUZIONE RISERVATA