Metodo Tabata, la dieta di Noemi/ La dietista Germani: “Lei non si arrende mai”

- Jacopo D'Antuono

Dieta di Noemi e Metodo Tabata, la dietologa Monica Germani: “Insegniamo al paziente ad accettarsi con pregi e difetti, ad allontanarsi da figure stereotipate”

Noemi sul palco dell’Ariston
Noemi sul palco della prima serata di Sanremo 2021

Monica Germani, la dietista di Noemi, svela i segreti della “rinascita” fisica della cantante. In una intervista pubblicata sulle pagine de Il Fatto Quotidiano la Germani sottolinea la grande determinazione di Noemi, il vero motore dello straordinario cambiamento fisico. Il colpo d’occhio è stato impressionante: Noemi si è presentata sul palco del Festival di Sanremo 2021 con quindici chili in meno, raggiungendo una forma invidiabile. La dietista e nutrizionista dell’artista è anche l’inventrice di META Experience il protocollo di dimagrimento e rieducazione che ha permesso a Noemi di scoprire una nuova versione di se stessa. “Si lavora principalmente sulle fragilità che hanno alterato il rapporto con il cibo e lo hanno reso purtroppo nemico”, ha raccontato Monica Germani. “Si lavora quindi sia sulla componente emotiva che sull’educazione nutrizionale del paziente – aggiunge la Germani – Ovviamente non è un modello olistico, ma segue rigorosamente le linee guida scientifiche ufficiali e pertanto la componente clinica resta un punto fermo”.

La dieta di Noemi, parla la nutrizionista e dietista Monica Germani: “insegniamo ad accettarsi”

Nell’intervista sulla dieta di Noemi, Monica Germani ribatte spesso un concetto importantissimo. Ovvero l’importanza di accettarsi e di non giudicarsi, in quello che è a tutti gli effetti un percorso di cambiamento completo: “Insegniamo al paziente ad accettarsi con pregi e difetti, ad allontanarsi da figure stereotipate e a vivere serenamente il rapporto con il cibo senza tabù miti o sensi di colpa“. La dietista, chiaramente, ribadisce la necessità per chiunque ambisca ad uno stile di vita sano di tenersi in movimento, praticando attività sportiva. “L’attività fisica. Questo è il vero punto di partenza“, dice. Ed elogia ancora una volta l’impegno di Noemi: “E’ il simbolo del non arrendersi mai. Con costanza, determinazione e aiuto ogni obiettivo è raggiungibile“.



© RIPRODUZIONE RISERVATA