Roma, guasto metro B: passeggeri a piedi/ Soccorso disabile, rallentamenti e disagi

- Niccolò Magnani

Metro B Roma guasta, è caos passeggeri rimasti a piedi nelle gallerie. Tra i tanti disagi anche un disabile rimasto bloccato e soccorso dai vigili del fuoco

Metro Roma
Roma, metro Atac (LaPresse, immagini di repertorio)

Non sono mancati oggi i disagi e i rallentamenti sulle metro di Roma per via del nuovo guasto che ha interessato la metro B in seguito ad un intervento tecnico tra San paolo e Castro Petrorio. Se Atac si è limitata a fornire solo informazioni tecniche relative al nuovo guasto, sono i passeggeri che con le loro testimonianze hanno contribuito ulteriormente a spiegare la difficile situazione di questa mattina. Gli stessi hanno rivelato – come riporta Repubblica.it – che alcuni vagoni sarebbero stati evacuati e i passeggeri costretti a percorrere a piedi centinaia di metri sotto la galleria. Necessario l’intervento dei vigili del fuoco nella galleria della fermata metro B Cavour  per il trasporto di un disabile nel tratto che separa il convoglio alla banchina della fermata stessa. L’intervento si è concluso insieme all’assistenza del personale medico del 118 e della guardia medica. Al momento del blocco della corrente elettrica, mentre i passeggeri sono stati fatti scendere dal convoglio e accompagnati alla banchina della stazione, lo stesso non è accaduto per il disabile che ha necessitato l’intervento dei vigili del fuoco. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

AL BUIO E A PIEDI NEI TUNNEL

Caos stamane alla Metro di Roma, a seguito di un guasto che ha costretto centinaia di passeggeri a percorrere a piedi i tunnel della metropolitana capitolina. Numerose sono state le segnalazioni su Twitter, pendolari che si domandavano cosa stesse succedendo. Nel contempo, non sono mancati i post sullo stesso social anche di chi non ha vissuto in prima persona il disagio, come ad esempio questo utente che scrive: “A #Roma, quindi, la situazione non cambia… Scale mobili rotte, stazioni #metro chiuse da tempo immemore, i bus no comment”. Così invece scrive una donna, evidentemente preoccupata dalla stuazione: “Immaginate anche solo per un istante se accadesse qualcosa in presenza di persone disabili impossibilitate a scappare o semplicemente avere la prontezza di riflessi per mettersi in salvo…”. Infine il tweet di questo utente, decisamente ironico: “La #metro di #Roma resta il miglior modo per spiegare ad uno straniero la situazione politica in Italia”. Curioso come il guasto giunga dopo che nella giornata di ieri erano state emesse quattro misure interdittive nei confronti di alcuni dipendenti di Atac e di Metro Roma, per via delle mancate manutenzioni. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

METRO B ROMA GUASTA: CAOS PASSEGGERI

Mattinata da incubo per la metro a Roma con due episodi a breve distanza che hanno provocato la mezza paralisi del traffico metropolitano della mattina inoltrata: sulla Metro B un treno per un guasto si è fermato nella galleria tra Circo Massimo e Colosseo con migliaia di utenti e turisti che sono stati fatti scendere e camminare al buio nei sotterranei per raggiungere la fermata più vicina (ovvero Colosseo). Tramite le luci degli smartphone i passeggeri, a fatica, sono riusciti a intravedere lo stretto marciapiede da percorrere tra contestazioni, polemiche e rassegnazione per una situazione di “normalità” ormai nella quotidiana “battaglia” tra utenti e circolazione sulle linee Atac di superficie e Metropolitane. Al momento la linea B, riporta l’Atac in una nota, è bloccata tra Castro Pertorio e San Paolo proprio per il guasto avvenuto dal convoglio fermo tra Circo Massimo e Colosseo.

CAOS METRO ROMA, STAZIONE TERMINI AL BUIO

Non è però bastato il guaio sulla linea B, anche nella stazione Termini sulla Metro A i disagi non sono stati pochi questa mattina: banchine e scale mobili sono rimaste al buio in tutta la stazione. Con l’impianto di illuminazione del tutto guasto, la stazione è stata bloccata e ogni servizio sospeso in attesa di risolvere l’inconveniente: anche qui tramite le luci degli smartphone i passeggeri si sono fatti largo tra la folla per raggiungere la superficie e abbandonare Termini, l’area dei trasporti pubblici più “centrale” di tutta Roma Capitale. Dopo due ore di guasto, la luce è stata riattivata e la stazione – compresa la banchina dell’arrivo Metro – è lentamente tornata alla normalità, tra le ire dei passeggeri e la rabbia per un’altra mattinata di “passione” vissuta sui mezzi pubblici della Capitale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA