Mezzi pubblici gratis/ I giovani non pagheranno un euro: ecco dove

- Danilo Aurilio

I ragazzi potranno viaggiare sui mezzi pubblici gratis. Ecco quali sono i requisiti reddituali e anagrafici da rispettare

atac
Immagine di repertorio (LaPresse, 2021)

A breve si avvicina la proposta di viaggiare sui mezzi pubblici gratis. Una agevolazione soltanto per i giovani (a patto che vi siano dei requisiti anagrafici e reddituali) che gli permetterà di poter recarsi ovunque vogliano senza spendere un euro.

La forte inflazione mette in ginocchio le famiglie italiane, dunque poter dare la possibilità ai ragazzi di muoversi liberamente e senza pagare (sui mezzi pubblici), sarebbe certamente un buon ammortizzatore sociale ed economico.

Come viaggiare sui mezzi pubblici gratis (valido per alcuni giovani)

I bonus benzina del 2022 sembrano non bastare per sostenere il carovita. Ecco dunque, quali sono le opportunità date ai giovani, per poter viaggiare sui mezzi pubblici gratis. Le iniziative sono state proposte da alcuni Comuni e Regioni italiane (da Nord a Sud).

  • Emilia Romagna: nella regione romagnola tutti i ragazzi al di sotto dei 14 anni d’età e per quelli sotto i 19 anni con un ISEE inferiore a 30 mila euro, potranno viaggiare gratuitamente su treni e bus che coprono l’intero territorio regionale, purché il tragitto sia finalizzato a “casa – scuola”.
  • Livorno: in città è possibile viaggiare anche sugli autobus gratuitamente, ma soltanto il fine settimana e durante il periodo che va dal 16 luglio fino al 28 agosto 2022. Ecco quali sono le linee  previste dall’agevolazione, Lam Rossa e Lam Blu, oltre a quelle notturne A e B per tutti i sabati sera. Non solo: allo stesso tempo anche i taxi e servizi come e il Noleggio con conducente, forniranno il servizio metà prezzo per alcune categorie di cittadini (da vedere sul sito del comune livornese).
  • Roma: il Sindaco Gualtieri sta valutando per il prossimo autunno, di offrire ai giovani la stessa possibilità di viaggiare sui mezzi gratuitamente per girare in città. Nel frattempo, dal primo luglio fino al 15 settembre 2022 si potrà usufruire del “Lazio in tour“, poter usare gratuitamente i treni regionali e i mezzi Cotral per 30 giorni per tutti i giovani sotto i 25 anni purché residenti nel Lazio.

Anche in Europa si sta adottando un approccio simile per i giovani, soprattutto Malta, Spagna e Lussemburgo.







© RIPRODUZIONE RISERVATA