Michael Antonelli è morto/ Il ciclista aveva 21 anni: incidente e Covid fatali

- Mauro Mantegazza

Michael Antonelli è morto: il ciclista aveva 21 anni, nella lunga e difficile riabilitazione dall’incidente del 2018 è stato fatale il Covid che ha causato una crisi respiratoria

Michael Antonelli
Michael Antonelli è morto a 21 anni

Michael Antonelli è morto: una terribile notizia per il mondo del ciclismo e non solo, dal momento che parliamo di un ragazzo che il 30 novembre, appena pochi giorni fa, aveva compiuto 21 anni. Purtroppo però Michael Antonelli è morto ieri, giovedì 3 dicembre 2020, all’ospedale di San Marino, dove era stato ricoverato per una grave crisi respiratoria che a quanto si apprende da fonti locali dovrebbe essere stata causata dal Covid, che purtroppo ha stroncato questo ragazzo che da due anni e quattro mesi stava vivendo una lunga e difficile riabilitazione dal terribile incidente di cui Michael Antonelli era stato vittima il 15 agosto 2018 in occasione della 72a edizione della Firenze-Viareggio, rinomata classica di ciclismo per elite e Under 23. Antonelli, della Repubblica di San Marino, gareggiava con i colori della Mastromarco Sensi Nibali, la squadra che ha fatto crescere tra gli altri anche lo stesso Vincenzo Nibali. Michael era caduto dopo 91 km di corsa precipitando in un dirupo, per poi essere portato con l’elisoccorso all’ospedale Careggi di Firenze in condizioni disperate.

MICHAEL ANTONELLI STRONCATO DAL COVID

Da quel momento per Michael Antonelli era iniziato un lungo combattimento fatto anche di trasferimenti in diverse strutture sanitarie come il Montecatone Ospedale di Riabilitazione di Imola, specializzato in lesioni midollari e cerebrali, e il centro Luce di Santarcangelo. Un difficilissimo percorso riabilitativo per cercare di tornare a una vita che fosse il più possibile normale. Michael Antonelli stava migliorando: reagiva agli stimoli, era vigile, riusciva anche ad alimentarsi e riconosceva le persone ed era anche tornato a casa, come ha ricordato anche La Gazzetta dello Sport. Purtroppo però gli sarebbe stato fatale il Covid-19 che aveva attaccato Michael Antonelli negli ultimi giorni, causando una crisi respiratoria che lo ha portato alla morte, stroncando la lotta di Michael per fare piccoli passi e restare aggrappato alla vita. Tutta la sua famiglia era risultata positivo al Covid. La mamma e il fratello erano in isolamento a casa mentre Michael, vista la problematica del suo caso, era stato ricoverato in ospedale a San Marino e si era deciso di portarlo subito in terapia intensiva, ma purtroppo nemmeno questo è bastato per salvargli la vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA