Michael Schumacher, ex agente contro Corinna/ “È grave e lei mi impedisce di vederlo”

- Silvana Palazzo

Michael Schumacher, ex agente contro Corinna Betsch, moglie dell’ex pilota di Formula 1. “È gravemente ferito e lei mi impedisce di vederlo”. Ma crede nella sua guarigione

michael schumacher 2012 lapresse
Michael Schumacher (2012, LaPresse)

Corinna Betsch sta nascondendo la verità sulle condizioni di salute di suo marito Michael Schumacher? A seminare i dubbi è Willi Weber, ex manager del campione di Formula 1. Parlando delle condizioni dell’ex pilota, ha sottolineato come la famiglia non intenda far trapelare niente al pubblico. Fin qui niente di male, considerando che la riservatezza della famiglia, ma Weber ha aggiunto che la moglie di Schumacher gli impedisce di andarlo a trovare. Inoltre, aspetto ancor più importante, lui sa che le condizioni di Michael Schumacher sono gravi, a dispetto dei rumors trapelati negli ultimi tempi, in cui si è parlato anche di un possibile miglioramento delle condizioni di salute dell’ex Ferrari. «So che Michael è gravemente ferito, ma sfortunatamente non ho notizie dei suoi progressi», ha dichiarato Willi Weber nell’intervista rilasciata al quotidiano Kolner Express. Ma parla anche di una situazione molto “particolare”.

MICHAEL SCHUMACHER, EX AGENTE CONTRO CORINNA “MI IMPEDISCE DI VEDERLO”

Willi Weber ha affermato che vorrebbe far visita a Michael Schumacher e stringerli la mano, sapere come sta. «Ma tutto questo è rifiutato da Corinna. Teme che capisca immediatamente la verità e che riveli tutto al pubblico», ha aggiunto ai microfoni del Kolner Express. Sono parole importanti quelle dell’ex manager di Schumi che gettano qualche ombra sulle condizioni dell’ex pilota di Formula 1 dopo il terribile incidente sugli sci. Da allora sta affrontando un lungo processo di riabilitazione di cui si sa pochissimo. E questo sta alimentando le voci che la famiglia vorrebbe invece scongiurare. Ma Weber non perde la fiducia, proprio come i fan del tedesco e i tantissimi appassionati di F1. «Credo fermamente nella guarigione di Michael». Inoltre, Willi Weber lo definisce «un combattente» e si dice certo che Schumacher «utilizzerà tutte le possibilità in suo possibile. Questa non può essere la fine. Prego per lui e sono convinto che prima o poi lo rivedrò».



© RIPRODUZIONE RISERVATA