Michela Persico/ “Io e Daniele Rugani aspettiamo un maschietto, il nome? Una lotta”

- Davide Giancristofaro Alberti

Michela Persico intervistata da ItaliaSì: “Blackout quando scoprì il coronavirus, aspettiamo un maschietto, il nome? E’ una lite”

persico 2020 tt 640x300
Michele Persico (ItaliaSì)

Michela Persico, showgirl, conduttrice, e moglie del calciatore della Juventus, Daniele Rugani, è stata intervistata in collegamento dal programma di Rai Uno, ItaliaSì. Michela, che è incinta, si è ammalata di coronavirus, così come il suo compagno di vita. La splendida ragazza ha ricordato così il giorno in cui ricevette la notizia tremenda: “Erano le dieci di sera quando ho ricevuto la notizia, poi dopo pochi secondi è stata riportata da tutte le testate televisive e non solo. Sono stati due/tre giorni in cui sono andata completamente in blackout, chiaramente per la mia situazione, io poi sono di Bergamo e sappiamo tutti che li era l’epicentro, il focolaio, ne sentivo di tutti i colori…”. A quel punto la Persico ha cercato di trovare informazioni alla luce del suo stato di attesa, “Ho mobilitato tutte le conoscenze che avevo per avere rassicurazioni per noi e per il bimbo. Mi hanno rassicurata però, a parte il fatto che io sono sempre scettica, la sicurezza certa non l’aveva. Mi affidavo quindi ai casi di quelle mamme che stavano partorendo o che avevano appena partorito”.

MICHELA PERSICO: “DANIELE RUGANI ALLA ROMA? NON COMMENTO…”

Michela e Daniele sono stati separati per ben 35 giorni, visto che il calciatore della Juventus, appena appresa la notizia del covid, si era di fatto messo in isolamento, andando a dormire alla Continassa, il centro sportivo bianconero. “Io l’ho fatto in forma più leggera rispetto a Daniele, lui ha avuto i classici sintomi, febbre, spossatezza, faceva difficoltà in camera a fare piccoli allenamenti, non sentiva odori e sapori. Lui però ha sviluppato gli anticorpi dal test sierologico e io no, e mi han detto che forse è dovuto al fatto di essere incinta”. La Persico ha poi svelato quale sarà il sesso del futuro nascituro: “Lo abbiamo saputo in ritardo, dato che tanti esami non si potevano fare, ma sarà un maschietto per la gioia di Daniele e anche la mia. Per il nome è una grande lotta, a me piacciono i nomi stranieri e a Daniele no, deve essere nome italiano, ma va benissimo. Mi piacciono Tommaso e Gregorio”. Michela ha scoperto di essere incinta quando Daniele era in ritiro, di conseguenza ha preferito aspettare per dargli la notizia: “Il giorno di San Valentino ho stampato le foto di tutti i nostri precedenti 14 febbraio, e per l’ultimo gli ho fatto avere la foto dell’ecografia. C’è stato un po’ di blackout poi la situazione è tornata alla normalità”. Infine, sull’eventuale trasferimento di Rugani alla Roma: “Non commento perchè dovrei commentare altre mille squadre, comunque bellissima la città, ma il periodo del calciomercato mi immagino in tutte le città possibili, lui è sempre il protagonista”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA