MICHELE BRAVI, SANREMO 2022 “INVERNO DEI FIORI”/ “C’è voglia di creare legami umani”

- Matteo Fantozzi

Michele Bravi con la canzone “Inverno dei fiori” al Festival di Sanremo 2022: oggi a Domenica In, le parole che commuovono Mara Venier

michele bravi domenica in 640x300
Michele Bravi, Domenica In

Mara Venier nell’introdurre Michele Bravi ha commentato: “Lo dico pubblicamente, io lo amo!”. Il Big di Sanremo 2022 è stato tra gli ospiti sul palco dell’Ariston nell’ambito dello speciale su Sanremo. “Sei splendida!”, ha commentato l’artista prima di esibirsi sulle note del brano portato in gara, “Inverno dei fiori”. Dopo essersi seduti sui gradini dell’Ariston, Michele ha spiegato: “E’ la volontà di scrivere la dichiarazione d’amore dei tempi moderni… Una cosa è rimasta intatta, la voglia di creare legami umani e intrecciarsi agli altri”. E’ proprio questa la metafora contenuta nel suo brano sanremese.

A suo dire, “la felicità è come un muscolo che va allenato quotidianamente e ho imparato alcuni esercizi: l’ascolto, la comprensione, la condivisione e l’umanità, e tu Mara ce li hai tutti”, ha aggiunto prima di congedarsi. Michele sarà ospite nella prossima puntata di Domenica In come annunciato dal diretto interessante. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

MICHELE BRAVI IN FINALE AL FESTIVAL DI SANREMO 2022 CON “INVERNO DEI FIORI”

Michele Bravi è pronto per la finale del Festival di Sanremo 2022 nell’anno che segna la sua definitiva rifioritura, canterà Inverno dei fiori. Veniva infatti da un momento molto complicato in seguito a un incidente stradale di cui purtroppo si è parlato fin troppo. Una polemica è sorta nello studio di Serena Bortone a Oggi è un altro giorno dove la conduttrice ha chiesto all’artista come aveva affrontato l’incidente. Lui ha risposto senza mezzi termini: “L’ho affrontato parlando solo della musica, il resto penso vada affrontato con maggiore profondità“. I fan se la sono presa con la Bortone tacciandola di poca sensibilità nei confronti del ragazzo che ha affrontato un momento davvero complicato in un contesto che c’entra davvero poco.

MICHELE BRAVI, PARTENZA DAL DECIMO POSTO PER SOGNARE

Per ora durante le quattro serate del Festival di Sanremo 2022 Michele Bravi ha sempre cantato in modo sicuro e pulito, senza compiere errori di intonazione o altre sviste. Le sue esibizioni con Inverno dei fiori sono sincere, pulite e commoventi e speriamo che riesca a regalare grandi emozioni anche durante l’ultima serata del Festival di Sanremo, dove canterà nuovamente la sua canzone interpretandola per l’ultima volta sul magico palco dell’Ariston. Dopo la serata delle cover, di venerdì sera, Michele Bravi occupa il decimo posto in classifica, un’ottima posizione, considerato che fa parte della top ten, ma posizione che speriamo questa sera migliori ancor di più, dal momento che vista l’emozione che sta portando su quel palco, si meriterebbe qualche posizione in più.

MALINCONICO E SINCERO

Michele Bravi con la sua voce malinconica e sincera riesce sempre a conquistare il pubblico italiano e anche in questo Festival di Sanremo sta facendo emozionare e commuovere gli spettatori. La sua canzone d’amore, Inverno dei fiori, porta una riflessione sul concetto di rapporto, di relazione, di conoscenza reciproca, ma porta a riflettere anche su varie tematiche sociali quali la felicità. Il brano è emozionante e poetico e Michele Bravi lo interpreta in maniera unica e indimenticabile. In ogni sua apparizione a questo 72esimo Festival della canzone italiana, nel corso delle varie serate, ha incantato anche con i suoi outfit particolari e diversi dal solito firmati da Fausto Puglisi, il nuovo designer della Maison Roberto Cavalli. Nella quarta serata, venerdì 4 febbraio, dedicata alle cover, ha interpretato da solo Io vorrei… Non vorrei… ma se vuoi, dell’indimenticabile Lucio Battisti. La canzone stupenda è stata interpretata dal giovane cantante egregiamente, facendo suscitare grandi emozioni tra il pubblico in sala e a casa; un’interpretazione davvero da brividi, cantata con il cuore e con l’anima del cantante, che alla fine della sua esibizione ha voluto dedicare quell’applauso, quella canzone e quella sua interpretazione così impeccabile ai suoi due nonni ormai scomparsi, che ha portato sul palco assieme a lui grazie a quelle che erano state le loro fedi.







© RIPRODUZIONE RISERVATA