Michele Bravi “Magro? Nessuno obbligato a giustificare il suo corpo”/ Agli hater..

- Hedda Hopper

Michele Bravi “Magro? Nessuno obbligato a giustificare il suo corpo”, l’artista risponde a chi continua a chiedere dettagli sul suo fisico

michele bravi amici speciali 640x300
Michele Bravi

Il fatto che alcune parole possano ferire personalità più sensibili o persone temporaneamente fragili ancora non entra nella testa di chi usa i social per commentare, ferire e puntare il dito contro tutto e tutti per la magrezza, per la pancia, per la cellulite o l’acne, e questa volta è Michele Bravi ad affrontare questo discorso rispondendo sui social a chi ha notato il suo fisico ben diverso da quello di un tempo. Un follower ha buttato lì la sua frase accusando o facendo notare a Michele Bravi di essere eccessivamente magro e questa volta la questione non è passata inosservata visto che l’artista ha deciso di rispondere a tono ribadendo ancora una volta il fatto che nessuno deve giustificare il proprio corpo sui social (e non solo) agli altri.

MICHELE BRAVI DIFENDE IL SUO CORPO E ANCHE LA SUA “INTIMITA'”

In particolare, Michele Bravi sui social scrive: “Credo serva un po’ più di sensibilità e attenzione nello scrivere questi messaggi. Il corpo è un luogo di intimità che va saputo rispettare e proteggere individualmente. Le parole sbagliate davanti a una sensibilità fragile possono essere pericolosissime. Nessuno ha l’obbligo di dover giustificare il proprio corpo ma tutti hanno l’opportunità di rispettarlo reciprocamente. Spero di aver risposto”. Sicuramente il suo messaggio è arrivato forte e chiaro visto che in molti lo hanno appoggiato ma altri ancora iniziano a chiedersi se i problemi a cui l’artista è andato incontro dopo l’incidente non abbiano portato con sé anche disturbi alimentari seri. Michele Bravi è davvero uscito dal famoso tunnel in cui era finito?

© RIPRODUZIONE RISERVATA