Michele Placido/ “Vorrei che Dio fosse donna. Amore? Sono un disastro”

- Mirko Bompiani

L’attore Michele Placido a Ciao Maschio: “Mia moglie Federica mi ha fatto capire che cos’è l’amore. Mi sento patriota perchè…”

michele placido
(Ciao Maschio)

Michele Placido a tutto tondo nella lunga intervista rilasciata a Ciao Maschio. Il celebre attore ha esordito così: «Mi sento patriota probabilmente perché da ragazzino, siccome ero ciuccio, non riuscivo a concentrarmi in classe e in generale. La maestra vide che avevo una discreta figura e mi fece imparare delle poesie a memoria: ogni volta che entrava l’ispettore scolastico, mi mettevano con la bandiera italiana in mano e recitavo Pascoli».

Michele Placido ha poi proseguito il suo racconto: «Poi sono andato a fare il poliziotto per tanti motivi e pure lì il colonnello mi fece recitare l’inno a San Michele Arcangelo, il protettore dei poliziotti, con la bandiera in mano. Poi ovviamente c’è un senso profondo, di quanto è bella l’Italia e di quanto e grande. Abbiamo problemi molto importanti in questa nazione, siamo un Paese meraviglioso ma a volte ce lo dimentichiamo».

MICHELE PLACIDO: “VORREI CHE DIO FOSSE DONNA”

Michele Placido ha poi parlato della sua adolescenza e dell’apporto fondamentale della famiglia nella sua crescita: «Io ho avuto una famiglia tradizionale: vengo da una famiglia del Sud molto cattolica, tutte le domeniche andavamo in chiesa. Quando cresci all’interno di questi meccanismi, diventi una brava persona. Papà mi ha insegnato ad essere onesto: è molto impegnativo esserlo, ma lo sento». Michele Placido ha poi parlato della fede: «Essere onesto partecipando a ciò che ti sta intorno non è questione di politica ma di umanesimo, di cristianesimo. La figura di Cristo mi affascina, è un esempio straordinario. Ma vorrei che Dio fosse donna. Siamo molto indietro, la donna non può dire messa, non c’è solo l’uomo che può rappresentare il Padre eterno».

MICHELE PLACIDO: “IN AMORE SONO UN DISASTRO”

Non poteva mancare un riferimento all’amore per Michele Placido: «In amore sono un disastro (ride, ndr). Ho avuto la fortuna di avere una mamma straordinaria che mi ha educato ai sentimenti, ma la carnalità è un’altra storia, quello non sempre riesci a… Io sto molto attento a dare giudizi sui gusti sessuali, sulle trasgressioni e sugli impulsi delle persone perché siamo tutti dentro quella roba là. Io amo la famiglia, ho cinque figli e sono orgoglioso di avere una bella famiglia con dei bravi ragazzi». Poi, soffermandosi sulla moglie Federica Vincenti: «Mia moglie Federica mi ha fatto capire che cos’è l’amore, educazione sentimentale che non è il sesso: mi ha fatto capire che non ho mai vissuto la donna con il rispetto e il sentimento giusto. E sono sempre le donne che ti insegnano la vita sentimentale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA