Mika/ “X Factor sta rappresentando il cambiamento, non lo sta solo raccontando”

- Emanuele Ambrosio

Mika è prontissimo per una nuova edizione di X Factor 2021: il cantautore torna a ricoprire il ruolo di giudice e rivela: “non sprechiamo talenti”

MIka
Mika giudice a X Factor 2020

Mika è gasatissimo per la nuova edizione di X Factor 15, il talent show musicale di successo in partenza su Sky Uno. Il cantautore torna così, ancora una volta, a ricoprire il ruolo di giudice con Emma Marrone, Hell Raton e Manuel Agnelli e promette come sempre scintille. Durante la conferenza stampa di presentazione della nuova edizione, il cantante di “Grace Kelly” senza girarci troppo intorno ha rivelato: “nella nuova edizione si respirerà aria più libera”. La musica sta cambiando. Oramai è sotto gli occhi di tutti e soprattutto delle orecchie. A pensarla così anche Manuel Agnelli “X Factor sta rappresentando il cambiamento, non lo sta solo raccontando”, mentre Hell Raton ha sottolineato “la musica è ciclicla ma è soprattutto contaminata, sono contento che non ci siano pareti o limiti”.

Dal canto suo Mika ha fatto una precisazione importante: “non sprechiamo talenti perchè non abbiamo una scatole in cui su sei talenti ne dobbiamo scegliere tre. L’eccellenza è protetta. C’è stata una contaminazione della musica, non so se questo dipenda dal fatto che i giovani non si sono potuti esibile e quindi si sono presentati sul palco in un modo più “crudo”. Quest’anno abbiamo potuto respirare un’aria pù libera, ci siamo divertiti, abbiamo riso, pianto , anche litigato. Non ci siamo parlati a volte per giorni ma è tutto vero”.

Mika, il cantante a X Factor: “L’arte passa dalla diversità e trasparenza”

Mika è pronto a tornare in tv dopo un lungo periodo di pausa per via della pandemia da Coronavirus. Intervistato da donnamoderna.it, il cantautore di origine libanesi ha dichiarato: “questo periodo è stato surreale. È difficile avere la forza di sognare. Trovo il domani inquietante, ma non voglio esserne vittima. Ci sono persone anche nella mia famiglia che hanno perso il lavoro, ma la paura è una gabbia, mentre ora, ancora di più, dobbiamo difendere la nostra libertà”. L’artista di “Grace Kelly” parlando proprio della sua esperienza come giudice di X Factor ha parlato di arte facendo una importante precisazione: “l’arte passa dalla diversità, ma anche dalla trasparenza. Quando salgo sul palco o decido di parlare davanti a una telecamera il candore è fondamentale. Invece nella vita personale sono molto riservato, non appaio mai sulle riviste di gossip. Ho creato una bolla attorno a me per poter vivere normalmente”.

Infine l’artista ha anche affrontato il tema omosessualità. Da sempre Mika non ha nascosto il suo orientamento sessuale, non si è mai sentito diverso dagli altri grazie anche ad artisti come Prince e Madonna, ma precisa: “la tolleranza si provoca in maniera profonda, non bastano le parole o il potere della celebrità. Serve l’arte”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA