Mike Day, Mediaset omaggia Mike Bongiorno/ Sul palco con Leolino: “È un papà strano”

- Rossella Pastore

Mike Day: su Canale 5 è il giorno dedicato a Mike Bongiorno, a dieci anni dalla scomparsa. Simpatico il siparietto con il figlio minore.

Mike Bongiorno
Il conduttore Mike Bongiorno

Mike Bongiorno si è distinto tra le altre cose anche per il suo invecchiamento impeccabile. “Non mi accorgo degli anni che passano”, dichiarò in un’intervista a Mentana, “non mi voglio dare delle arie, ma è così. Mi sento la stessa persona di 20-30 anni fa, lavoro e faccio sport proprio come 20-30 anni fa. Per me il tempo si è fermato”. Merito in parte della moglie e dei figli, e in generale di un contesto familiare in cui l’età media era di molto inferiore a quella del conduttore. Mike fu “costretto” a mantenersi giovane, per riuscire a star dietro a tre ragazzi decisamente attivi e intraprendenti. Basta guardare Leolino, il più giovane dei tre, per rendersi conto di quanto sia stato difficile. Indimenticabile il momento sul palco durante una serata dei Telegatti, che li vide protagonisti di un siparietto esilarante: “E’ un po’ strano avere un padre così”, dichiarò Leo in quell’occasione, “quando c’è molta gente per strada, lui va con i fan e lascia noi”. (agg. di Rossella Pastore)

Mike Bongiorno e la truffatrice

Maura Livoli è la concorrente del quiz TeleMike passata alla storia per aver cercato di truffare il programma. Mike Bongiorno la scoprì mentre armeggiava con degli appunti, che riuscì a introdurre in cabina poco prima dell’inizio della puntata. Una delle clip del Mike Day è proprio quella che la vede protagonista: Mike la becca mentre dà un’occhiata ai bigliettini nascosti nel vestito, e invita la valletta a verificare la natura di quei foglietti. Com’è facile immaginare, si tratta proprio dei classici mezzi usati per imbrogliare. “Come gli scolaretti…”, commenta il conduttore scuotendo la testa. La Livoli giustificò il gesto dicendo che era stata costretta a intervenire in puntata, nonostante una colica renale che le rendeva tutto più difficile. In preda all’ansia, la signora Maura avrebbe reagito in questo modo, pur essendo consapevole della slealtà del suo atto. (agg. di Rossella Pastore)

Da Superflash ai Telegatti

Mike Bongiorno è il protagonista assoluto della prima serata di Canale 5. La rete ammiraglia Mediaset, per cui lavorò a lungo, esprime la sua gratitudine a un volto storico di tutta la televisione. Il focus è sui programmi che condusse per il Biscione, oltre a quelli di cui fu ospite nel corso degli anni. Così, vediamo un Mike cinquantenne che conduce Superflash, e poi la serata dei Telegatti 2006 con Pippo Baudo, Michelle Hunziker e soprattutto Fiorello. Il comico siciliano non perde mai occasione per imitarlo (e lo fa ancora oggi). Anche quella sera azzardò un’imitazione, che però Mike non gradì molto: “La smetti di prendermi in giro?!”, gli disse, scherzando. Il conduttore si prese la sua vendetta poco dopo, quando annunciò davanti all’Italia intera la gravidanza di Susanna, moglie di Fiorello. Niente di irrimediabile: lui la prese con filosofia, confermando tutto. (agg. di Rossella Pastore)

Le ultime parole

Sono passati dieci anni dalla scomparsa di Mike Bongiorno, storico conduttore di Rai e Mediaset nonché pietra miliare della televisione italiana. Stasera, Mediaset lo omaggia in Mike Day, mettendo insieme le sue uscite più emblematiche nei suoi programmi e non solo. Mike era uno di famiglia. Soprattutto della sua, di famiglia. La moglie Daniela Zuccoli lo descrive come un padre e un nonno esemplare. Le ultime parole le dedicò alla nipotina Luce, terzogenita di Nicolò. “Com’è bella”, disse. E – rivolto alla moglie – “sembri tu quando prendi il sole”. Il racconto di Daniela a Tv Sorrisi e Canzoni suona così: “Eravamo felici. Il 5 settembre avevamo festeggiato i 20 anni di Leo nella nostra casa al lago. E il giorno dopo era nata l’ultima bimba di Nicolò, la terza di cinque nipotini (Stella, 16 anni, Elia, 13, Luce, 10 a settembre, appunto, e le figlie di Michele: Margherita, 8, e Philippa, 7, ndr). In macchina verso Monte Carlo, ci eravamo fermati a fare un picnic con un toast. Quella fatale mattina, in hotel, al risveglio Mike mi aveva fatto un ‘grattino’ sui capelli, mi aveva fatto trovare i giornali a letto, perché mi piace iniziare la giornata così. E io gli avevo imburrato le brioches, perché lui aveva una fame da lupo. Eravamo felici”. (agg. di Rossella Pastore)

Il ricordo di Pippo Baudo

Prosegue il Mike Day, la giornata speciale che le reti Mediaset hanno voluto dedicare al grandissimo Mike Bongiorno scomparso dieci anni fa. Un anniversario importante che Canale 5 ha voluto celebrare con una speciale programmazione dedicata alla straordinaria carriera dell’inventore della televisione. Proprio così, Mike Bongiorno ha segnato più di tutti la storia della televisione italiana portando in tv i primi quiz e registrando ascolti oggigiorno inimmaginabili per chiunque. Del resto Mike è Mike e tutti, anche i suoi colleghi lo ricordano con grande emozione come quando Pippo Baudo il 12 settembre del 2009 durante il suo funerale in Piazza Duomo ha detto: “Noi siamo dei coristi, tu eri il solista”. Proprio così Mike è stato e resterà per sempre il numero uno della televisione italiana, un uomo che Canale 5 ha giustamente omaggiato a dieci anni dalla sua scomparsa avventura l’8 settembre 2019 a causa di un infarto a Monaco. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

Daniela Zuccoli:”In tv guarderebbe…”

Sono passati dieci anni dalla scomparsa di Mike Bongiorno, storico conduttore di Rai e Mediaset e icona della televisione italiana. Canale 5 lo celebra da giovedì scorso, con una programmazione speciale tutta dedicata al noto conduttore. Proprio lui, che – facendo un salto nel buio – decise di passare dalla tv di Stato alla tv nuova di Berlusconi: “Era la scelta giusta”, commenta a posteriori la moglie Daniela Zuccoli. In un’intervista rilasciata a Tv Sorrisi e Canzoni, Daniela svela alcuni retroscena sulla loro vita di coppia e su ciò che Mike amava della televisione. Se fosse ancora qui, seguirebbe lo sport, “lui che si alzava alle 4 di notte per seguire lo sci o il pugilato americano”. E poi “guarderebbe le partite della sua Juventus e tutti i programmi dei suoi amici: Fiorello, Fabio Fazio, Gerry Scotti, Maurizio Costanzo”. “Tutti i giorni, ancora oggi, incontro persone che per strada mi dicono: ‘Ci manca’. Mike manca al Paese, non era solo un bravo presentatore: lui la tv l’ha inventata. Ha un posto nella storia e nella cultura italiana e un posto nel tinello e nel soggiorno di ogni famiglia”.

Mike Day, la programmazione

Nel day-time della giornata di oggi, andrà in onda una carrellata dei suoi più grandi successi: Superflash, Bis, Viva Napoli, la prima puntata con Antonella Elia de La ruota della fortuna, Bravo bravissimo e molti altri. Nel preserale toccherà a Caduta libera – Grazie Mike, lo speciale del quiz condotto da Gerry Scotti in cui giocheranno alcune delle conduttrici che, negli anni, hanno affiancato Bongiorno nei suoi programmi. In prima serata sarà la volta di Mike Day, il blob contenente i momenti indimenticabili di TeleMike, Telegatti, I tre tenori e Buon compleanno Canale 5. Domani, domenica 8 settembre, verrà trasmesso lo speciale Tg5 Insuperabile Mike – Classe e Allegria a cura di Susanna Galeazzi. Prenderanno parte all’omaggio, oltre al figlio Michele, gli amici e colleghi Gerry Scotti, Paolo Bonolis, Piero Chiambretti, Susanna Messaggio e Sabina Ciuffini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA