ARNAULT COMPRA IL MILAN/ Cessione Elliott: Guardiola+Messi o Klopp+Mbappè, che coppie

- Davide Giancristofaro Alberti

Milan, Arnault porta Lionel Messi e Pep Guardiola. Tornano con forza le indiscrezioni circa un possibile acquisto del Diavolo da parte del miliardario francese

piatek calhanoglu hernandez leao milan lapresse 2019
Probabili formazioni Milan Sassuolo (Foto LaPresse)

Arnault compra il Milan? I tifosi del Milan sono autorizzati a sognare. Entrare a far parte del gruppo LVMH (che tra i propri marchi ha Louis Vuitton, Fendi, Moet & Chandon, Tiffany) potrebbe davvero essere una svolta agli ultimi difficili anni vissuti dalla società Milan, fra il crepuscolo dell’epoca Berlusconi, il discusso passaggio cinese con Yonghong Li e il risanamento di Elliott, con benefici nei conti ma che ha ulteriormente allontanato i rossoneri dai vertici della classifica sul campo, ecco che l’avvento di Arnault potrebbe far sognare, anche perché i nomi ipotizzati sono davvero di lusso. Il piano A sarebbe Guardiola+Messi, l’alternativa di lusso Klopp+Mbappé, in ogni caso per il Milan sarebbe un sogno rispetto alla dura realtà attuale. Per capire questo sogno diventerà realtà, ci vorrà naturalmente ancora un po’ di pazienza, ma il fatto che Bernard Arnault starebbe trattando direttamente col patron di Elliott, Gordon Singer, fa ben sperare. Lo riferisce La Repubblica e potrebbe essere un’accelerazione importante nella trattativa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ARNAULT COMPRA IL MILAN? IL FASCINO ROSSONERO RESISTE

Un miliardo di euro per il Milan, e l’acquisto di due pezzi da novanta come Lionel Messi e Pep Guardiola. La notizia che vi abbiamo riportato stamane ha fatto in breve tempo il giro del web, ma anche dei bar, dove i tifosi rossoneri già pregustano un ritorno del Grande Milan dopo anni davvero bui. Nulla di confermato sia chiaro, ma quella di oggi riportata da Repubblica, è l’ennesima indiscrezioni circolante negli ultimi mesi, circa un interesse del gruppo LVHM di Arnault nei confronti del Milan. Il miliardario francese vorrebbe aumentare il proprio potere nella seconda capitale mondiale della moda dopo Parigi, leggasi appunto Milano, e visto che l’Inter non è in vendita, perché non provare ad acquistare i rossoneri? Che il marchio Milan sia ancora appetito lo si capisce dal fatto che il presidente del Real Madrid, Florentino Perez, abbia inserito i rossoneri, unico altro club oltre alla Merengues, nella World Club Football Association che organizzerà il nuovo mondiale per club dal 2021. Come dire in questi casi, se son rose… (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

MILAN, ARNAULT TORNA ALL’ASSALTO?

Torna a circolare con forza l’indiscrezione secondo cui il miliardario francese Bernard Arnault, a capo di Louis Vuitton e di altri marchi di grandissimo prestigio, sarebbe pronto a comprare il Milan. A rilanciare la notizia stamane è stato l’autorevole quotidiano Repubblica, dopo che ormai da mesi sta circolando con forza. Il Re della Moda, così come viene soprannominato l’imprenditore di lusso transalpino che negli scorsi giorni ha acquistato i gioielli Tiffany per più di 16 miliardi di dollari, vorrebbe entrare anche nel mondo del calcio, acquistando appunto la gloriosa società rossonera, che da anni ormai è solo la lontanissima parente di quella squadra che ha trionfato in Europa e nel mondo per tre decadi. Arnault avrebbe già pronto circa un miliardo di euro per acquistare il Milan e portare in Italia due pezzi da novanta, leggasi Lionel Messi, fresco di Pallone d’Oro 2019, e il tecnico del Manchester City, Pep Guardiola, che oltre Manica è finito nel mirino della critica dopo un inizio di stagione non proprio eccelso.

MILAN, ARNAULT E LOUIS VUITTON ALLA FINESTRA: ELLIOTT CEDERÀ?

Un doppio arrivo sicuramente complicato, ma non impossibile, stando a quanto sottolineato da Repubblica, secondo cui l’effetto Brexit potrebbe danneggiare Londra, in favore invece del nuovo triangolo finanziario Parigi, Francoforte, Milano. In alternativa, nel caso in cui il nuovo Diavolo non riuscisse a mettere le mani sulla Pulce e sul Pep, si punterebbe su Mbappe e Klopp, altri due nomi senza dubbio degni di nota. Il Fondo Elliott, al momento al comando della società di via Aldo Rossi, ha sempre smentito la possibilità di una cessione in tempi brevi, ma negli ultimi mesi la situazione sarebbe cambiata drasticamente, sia per via di un bilancio in rosso da ben 146 milioni di euro, sia per la spinosa vicenda stadio, che non sembra sbloccarsi. Inoltre, vi sarebbe il contratto in scadenza con Emirates che potrebbe non essere rinnovato. Elliott ha già investito circa 500 milioni di euro nel Milan e non sembrerebbe intenzionato a immettere altro denaro, di conseguenza, se arrivasse la giusta offerta, tutto potrebbe succedere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA