Milan-Inter “nuovo stadio insieme, San Siro demolito”/ Sala frena “non fattibile”

- Niccolò Magnani

Milan-Inter, annuncio “faremo lo stadio nuovo insieme, San Siro sarà demolito”. Il sindaco di Milano Beppe Sala frena “non fattibile, almeno non prima del 2026”

stadio sansiro meazza 1 lapresse1280
Lo stadio Meazza di San Siro (LaPresse)

L’annuncio ufficiale lo ha dato da Losanna Paolo Scaroni, Presidente del Milan: mentre l’Italia e Milano incrociano le dita per l’assegnazione delle prossime ore delle Olimpiadi 2026 a Milano-Cortina, la notizia forte è quella su San Siro e il destino di Inter e Milano sotto il profilo dello Stadio. Ebbene, «Facciamo un nuovo San Siro accanto al vecchio, nella stessa area della concessione. Il vecchio verrà buttato giù e al suo posto ci saranno nuove costruzioni» spiega dalla Svizzera il Presidente del Milan, con la conferma dell’amministratore delegato dell’Inter Alessandro Antonello «assolutamente d’accordo». Scaroni non ha risposto alle domande sulle grane al Tas della sua squadra (attese evoluzioni già in settimana, ndr) ma ha svelato qualche dettaglio in più sui progetti futuri di Milan e Inter: «tempi? Bisogna presentare la domanda, è una procedura complicatissima», anche perché San Siro è inserito nelle strutture che dovranno accogliere le eventuali Olimpiadi 2026, nello specifico accoglierà la cerimonia di apertura. «Dovessimo fare la cerimonia nel nuovo stadio sarebbe bello», ha spiegato Scaroni anche se poco dopo in conferenza stampa il Sindaco di Milano Beppe Sala si è detto del tutto contrariato dall’ipotesi.

IL PROGETTO DEL “NUOVO” SAN SIRO: MILAN E INTER INSIEME

«Ci vorrà tempo per il nuovo stadio, non mi sembra fattibile l’idea di un unico stadio per Milan e Intrer: San Siro funzionerà ancora per diversi anni, fino almeno al 2026 con le Olimpiadi», spiega il primo cittadino di Milano rispondendo alle richieste dei dirigenti delle due società meneghine. Al netto delle decisioni e operazioni legate alle Olimpiadi, il tema del nuovo stadio prosegue da anni e negli ultimi mesi le nuove società di Milan e Inter sembrano essere sempre più vicine nell’idea di fare il passo verso la demolizione di San Siro assieme e con la possibilità di un nuovo stadio in quella stessa area. Certo, il Comune di Milano è proprietario del terreno e ogni scelta delle società dovrà essere concordata con Palazzo Marino: per ora ci sono solo sorrisi e promesse tra Milan e Inter sul “nuovo San Siro” ma da Sala il “niet” al momento pesa e tanto. Le evoluzioni sono tutte da vedere e forse molto, se non tutto, passerà dall’assegnazione o meno delle Olimpiadi a Milano-Cortina: con i Giochi Olimpici invernali in Italia, probabilmente il discorso Stadio di Milano verrebbe rinviato se non altro dopo il 2026 quando poi ci sarà forse una nuova amministrazione comunale e possibili nuovi progetti per le due società.



© RIPRODUZIONE RISERVATA