Milano, escape room Casa Maledetta: crolla pavimento/ 31enne ferita dopo volo di 3 m

Milano, escape room Casa Maledetta: crolla pavimento. 31enne ferita dopo un volo di circa tre metri, paura reale ieri sera nel capoluogo lombardo

Turista investita e uccisa
Ambulanza (LaPresse, 2019)

Una serata spaventosa, ma non per finta, all’escape room di Milano, Casa Maledetta. Come riferito in questi ultimi minuti dai principali quotidiani online, a cominciare da Il Giorno, il pavimento di una delle stanze della stessa escape room, ha ceduto, precipitando dal primo piano al piano terra. Purtroppo, al momento del crollo, vi era all’interno dell’edificio una ragazza di trentuno anni, che è precipitata ovviamente al suolo, ma il cui volo è stato fortunatamente attutito in maniera notevole da un divano che si trovava di sotto. L’episodio si è verificato attorno alle ore 23:00 di ieri sera, presso l’edificio sito in via Brunetti, zona Certosa di Milano, un edificio di tre piani, seminterrato, piano terra e primo piano, con l’obiettivo di dare vita ad una Real Life Experience. I partecipanti vengono catapultati in un mondo horror che ha come scenario una villa ottocentesca, e devono riuscire a scappare indenni dallo stesso edificio.

MILANO, ESCAPE ROOM CASA MALEDETTA: L’INTERVENTO DEI POMPIERI E DEI CARABINIERI

Ovviamente è tutto finto, ma ieri deve essere andato storto qualcosa visto che l’esperienza spaventosa è stata realmente al cardiopalma, e solo per fortuna nessuno si è fatto male seriamente. Come scrive Il Giorno, la ragazza ha fatto un volo di circa tre mesi: subito allertati i sanitari, poco dopo è giunta un’ambulanza del 118 con il personale medico che ha “stabilizzato” la ragazza, per poi trasportarla in codice giallo (media gravità), presso il pronto soccorso più vicino. Per la trentunenne solo qualche contusione riportata dopo la caduta, guaribile in qualche giorno, ma la paura è stata tanta. Sul posto sono giunti anche gli uomini dei vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza la struttura per poi verificare che non vi fossero altre parti dell’edificio a rischio crollo. Presso la Casa Maledetta sono poi giunti anche i carabinieri della compagnia locale, che hanno ricostruito quanto accaduto anche attraverso le testimonianze di chi ha assistito ala scena.



© RIPRODUZIONE RISERVATA