SMOG FASE DUE/ Milano, polemiche su deroghe e controlli, Ecopass

- La Redazione

Le nuove regole per combattere lo smog

smogmilano_R400
Foto Imagoeconomica

Deroghe e controlli, scatta la fase due della lotta allo smog. Ieri il blocco del traffico, prima domenica appiedi del 2011, nel tentativo di abbassare i livelli delle polvere sottili.

I livelli in realtà erano già scesi sabato, anche se non di molto. Ieri i vigili di Milano hanno fermato e multato 502 vetture che circolavano senza permesso, e compiuto 3.175 controlli. Secondo Atm c’è stato un 40% di passeggeri in più sui mezzi pubblici mentre Assoconsumatori denuncia la mancanza delle corse in più promesse dall’amministrazione comunale. Adesso al via la fase due, con provvedimenti speciali per cercare di contrastare il livello di inquinamento anche durante la settimana. Divieto di accesso e circolazione in area Ecopass.

Nei particolari stop dalle 7,30 alle 19,30 a veicoli benzina Euro 1 e 2, e diesel Euro 3 e 4 (per i veicoli benzina Euro 0 e i diesel Euro 0, 1 e 2 il divieto è esteso a tutta la città, giorno e notte). Le multe: 155 euro per chi non rispetta l’ordinanza.

Inoltre ai residenti in area Ecopass che posseggono vetture non compatibili con le ordinanze anti inquinamento, divieto di entrare in centro. Ovviamente i residenti protestano.

Protestano anche i commercianti: deroga ad hoc per i furgoni diesel Euro 4 che trasportano merci deperibili, ma la categoria lamenta comunque una mancanza di attenzione. Infine, temperature abbassate di un grado e caldaie accese un’ora in meno in palazzi, uffici e negozi. Tutte le misure resteranno in vigore fino a quando il Pm10 non andrà sotto i limiti per tre giorni consecutivi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori