BLOCCO TRAFFICO/ Milano, domani domenica 20 novembre, stop alle auto: le informazioni e l’orario

- La Redazione

Gli orari e le informazioni relativi al blocco della circolazione privata domenica 20 novembre a Milano. Si potrà viaggiare sui mezzi pubblici con un unico biglietto per tutto il giorno

traffico-R400
Immagine d'archivio

“DomenicAspasso”, questo 20 novembre a Milano. Iniziativa per combattere l’inquinamento dell’aria Nel capoluogo lombardo il blocco della circolazione sarà dalle ore 10 del mattino alle ore 18. Come a Roma, dove si svolge analogo blocco della circolazione con modalità orarie differenti, la contravvenzione prevista per chi non osserva lo stop è di 155 euro. E’ prevista la circolazione solo delle auto elettriche: quelle a metano non potranno circolare. Il sindaco invita coloro che hanno l’autorizzazione a circolare a farlo con un limite di 30 chilometri orari per non mettere a repentaglio la sicurezza di chi si muove a piedi e in bicicletta. Deroghe speciali solo a chi trasporta disabili, lavoratori turnisti in servizio con certificazione del datore di lavoro , chi partecipa a battesimi o matrimoni con l’esibizione dell’invito su richiesta delle autorità, ambulanti, chi arriva o va in aeroporti o stazioni, mostrando il biglietto di viaggio. In occasione di tale blocco ll comune di Milano fa sapere che sarà possibile viaggiare su tutti i mezzi publici ad eccezione del passante ferroviario con un solo e unico biglietto per tutto il giorno. Nel dettaglio le fermate extraurbane in cui si potrà usare il biglietto cumulativo come giornaliero sono quelle di Sesto San Giovanni; Pero, Rho Fiera sulla linea 1; Assago; Gessate, Cascina Antonietta, Gorgonzola, Villa Pompea, Bussero, Cassina de’ Pecchi, Villa Fiorita, Cernusco sul Naviglio, Cascina Burrona e Vimodrone, sulla linea 2; San Donato sulla linea 3. L’iniziativa  è infatti estesa ai comuni dell’hinterland. Come ha precisato l’assessore alla mobilità Pierfrancesco Maran, coinvolgere i comuni della provincia toccati dalla metropolitana questa possibilità è il modo migliore per fare della domenica a piedi un momento collettivo all’insegna della mobilità sostenibile e della cultura per l’ambiente. Aderiscono all’iniziativa del blocco del traffico i comuni di Bresso, Cernusco sul naviglio, Cesano Boscone, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Cormano, Corsico, Cusago, Locate di Triulzi, Novate Milanese, Pero, Pioltello, Rho, Rozzano, Sesto San Giovanni, Settimo Milanese e Vimodrone. Comune di Milano e altri comuni che prendono parte alla domenica a piedi hanno messo a punto un calendario di eventi speciali tra cui ingresso gratuito nelle piscine, in diversi musei, feste e giochi di strada per i bambini. La giornata coincide infatti con la giornata mondiale per i diritti dell’infanzia.

Dice l’assessore milanese all’infanzia che non è una coincidenza: “Sport e aria aperta, arte, teatro, cibo, animazioni, giochi, sensibilizzazione ambientale: gli assessorati e i Comuni dell’area metropolitana hanno aderito con entusiasmo, individuando e organizzando iniziative pensate appositamente per i più piccoli che domenica potranno godersi una città finalmente alla loro altezza”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori