SCOLA/ L’arcivescovo invitato al Pirellone il 17 dicembre ma il M5S dice di no

- La Redazione

Il Movimento cinque stelle si è detto contrario alla prossima visita dell’arcivescovo di Milano al consiglio regionale lombardo dove terrà un discorso

scola_convegnoR400
Immagine di archivio

L’arcivescovo Angelo Scola è stato invitato, prima volta che accade per il rappresentante della chiesa milanese, al consiglio regionale il prossimo 17 dicembre. Dovrà tenere un discorso dal titolo «Un nuovo Umanesimo e il futuro della Lombardia». Ma già scoppiano le proteste. Il Movimento cinque stelle infatti ha fatto sapere di essere contrario alla visita e a un suo intervento in aula. Hanno infatti intenzione di scrivere una lettera ufficiale per chiedere che l’incontro avvenga in altra sede e in altra data, questo perché, dicono, il consiglio regionale è impegnato a votare il bilancio e tutto il tempo utile deve essere dedicato a questo impegno. Inoltre, dicono, in uno stato laico le “istituzioni devono mantenere un profilo aconfessionale”. Da parte di tutti gli altri gruppi politici invece si sottolinea il grande onore della visita.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori