SPESA GRATIS/ Esselunga di De Angeli: fermati tre studenti della Bocconi

Un episodio risalente allo scorso mese di maggio e reso noto solo oggi: tre studenti dell’università Bocconi avevano cercsato di trafugare da un supermercato Esselunga la spesa

01.08.2013 - La Redazione
supermercato
Infophoto

Non sono andati lontani tre studenti della prestigiosa Bocconi che avevano deciso di fare la spesa gratis. L’episodio risale allo scorso mese di maggio ma è stato reso noto dalle autorità solo oggi. Si leggono speso casi di furti di alimentari nei supermercati, casi legati però a persone indigenti, spesso anziani, che cercano di procurarsi qualcosa da mangiare in questi tempi di crisi stringente. I tre studenti però che frequentano una delle università più costose d’Italia non avevano certo di questi problemi:è probabilmente un tipico caso di goliardia universitaria. Sta di fatto che avevano nascosto nelle loro borse cibi e bevande pari a 510 euro: si sono presentati alla cassa pagando solo un quotidiano. Ma i tre erano già stati adocchiati dal personale del supermercato Esselunga, molto attento ai casi di furto e una volta giunti alle casse sono stati fermati per un controllo. Ecco dunque che sono arrivati i carabinieri e il risultato è stata una denuncia per furto aggravato. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori