METRO MILANO/ Linea M1, donna travolta e uccisa dal treno

- La Redazione

è morta stanotte una donna alla metro Inganni di Milano. Era scesa dal treno e ha perso l’equilibrio, cadendo indietro e finendo tra il treno e la banchina: è morta sul colpo.

Metropolitana_Milano_AtmR439
Metro Milano (Infophoto)

Una donna stanotte è morta travolta da un treno a Milano. È accaduto alla fermata della metropolitana di Inganni (M1), poco prima dell’una. Al momento gli inquirenti stanno verificando le immagini delle telecamere di sorveglianza per capire come si sia verificato l’incidente. La donna è rimasta incastrata tra la banchina e il treno, a nulla è servito il tentativo di salvarla da parte dell’uomo, 48 anni, forse il marito, che si trovava con lei e che è stato trasportato in ospedale in stato di shock. A spiegare la tragedia con una nota è l’Atm. Secondo la ricostruzione fornita dall’azienda di trasporti milanese,  la donna è scesa dal treno diretto a Bisceglie, e dopo essersi allontanata dalla linea gialla sulla banchina di attesa, era intenta a parlare con l’uomo, quando ha perso l’equilibrio ed è caduta all’indietro proprio mentre il treno stava ripartendo. A questo punto il macchinista ha frenato, ma la donna è morta sul colpo perché è caduta con una parte del corpo incastrata nel piccolo spazio tra il treno e la banchina. (Serena Marotta)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori