EXPO 2015/ Padiglione Italia, cosa c’è dentro e cosa si può visitare: la Regione Toscana protagonista fino al 28 maggio

Padiglione Italia è una delle strutture più attese di Expo 2015, l’Esposizione Universale in programma a Milano dal primo maggio al 31 ottobre. Ecco tutte le caratteristiche

01.05.2015 - La Redazione
padiglione_italia_expo_r439
Il Padiglione Italia

Lo stand della Regione Toscana sarà uno dei grandi protagonisti del Padiglione Italia. Due le location di grande attrazione: la prima nella sede di Expo, dove la Toscana sarà la prima regione ospitata e resterà ad affascinare i visitatori fino al 28 maggio, la seconda nel “Fuori Expo”, dove nei Chiostri dell’Umanitaria in centro a Milano la regione sarà protagonista con un caleidoscopio di eventi. Gli appuntamenti saranno 30, tra eventi promozionali, convegni, incontri B2B, show cooking, conferenze e wine bar. Durante l’inaugurazione del “Fuori Expo”, prevista per il 2 maggio alle 12, la Toscana offrirà ai presenti uno show cooking d’eccezione con 4 chef stellati: Marco Stabile, Filippo Saporito, Cristiano Tomei e Gaetano Trovato presenteranno il “piatto del buon vivere Toscano”.

C’è grande attesa per scoprire il Padiglione Italia, la struttura che rappresenterà il nostro Paese durante Expo Milano 2015 che si estende per ben 13.200 metri quadrati su sei livelli. Nella stessa area è presente il padiglione riservato all’Unione Europea e l’Albero della Vita, simbolo di Padiglione Italia che si erge al centro di Lake Arena. La piazza del Padiglione Italia è suddivisa in quattro blocchi così distinti: l’area esibizione, l’area eventi, l’area istituzionale e l’area uffici. La caratteristica del Palazzo Italia, fortemente voluta dai progettisti, è quella di assomigliare ad una foresta. Sebbene insediata all’interno di uno dei più grossi centri urbani nazionali, questo immenso vivaio è stato concepito per consentire al visitatore di attraversare il percorso scoprendo man mano un suggestivo paesaggio architettonico. Il senso della struttura è anche perfettamente integrato con il principio generale che ricorre, quasi contestualmente, con l’obiettivo globale della salvaguardia del pianeta terra: nutrire e sostenere il pianeta in quanto energia vitale per i popoli. Non a caso l’attività del Padiglione Italia verterà anche sulla cultura del cibo e le sue tradizioni, soffermandosi sulla genuinità naturale di alcuni prodotti ma anche su quelli finiti.

Nei sei mesi in cui Expo terrà aperti i battenti, al padiglione Italia si svolgeranno una serie di attività finalizzate alla promozione del nostro patrimonio artistico, culturale e storico e sarà dedicato ampio spazio anche alle iniziative istituzionali. Tra queste, una in particolare vedrà riuniti i visitatori nella speciale struttura della celebre Terrazza Martini appositamente ridisegnata dal noto ingegnere e designer Paolo Pininfarina. Bartender di fama internazionale si avvicenderanno nella giornata di giovedì 19 maggio in cui si terrà il previsto open day. La struttura potrà ospitare quasi trecento persone. Tutti i mercoledì sono previsti momenti live animati da dj di fama internazionale. Numerosissimi gli eventi previsti per tutta la durata dell’Expo. Convegni, giornate tematiche, intrattenimento e soprattutto tanta eccellenza italiana in ogni settore.

All’interno del padiglione Italia si trova anche l’Albero della vita, realizzata dal consorzio Orgoglio Brescia. Una struttura in legno ed acciaio alta 37 metri creata per essere l’icona della nostra nazione all’esposizione internazionale. La struttura è inserita in un grande spazio espositivo chiamato Lake Arena. Un lago artificiale, 100 alberi e spalti per contenere circa tremila spettatori fanno da contorno all’imponente struttura. Le prove generali hanno mostrato la magnificenza della costruzione quando è al massimo splendore grazie alle illuminazioni con cui è stata corredata. Tutti i giorni, ad ogni ora, sono previsti spettacoli della durata di cinque minuti. La notte invece sul palco le esibizioni saranno ognuna di 15 minuti. Gli spettacoli saranno visibili da tutti i presenti ma all’interno dell’abero potranno entrare solamente gli under 25. Questi a loro volta verranno invitati a registrare, nei tablet presenti all’interno, un messaggio di 15 secondi in cui spiegano ai successivi visitatori la loro idea del futuro ed il loro sogno per l’Italia. Giochi d’acqua, pirotecnici, concerti e spettacoli animeranno i visitatori nei sei mesi di permanenza dell’Expo. Il Lake Arena è in assoluto il più grande spazio esterno realizzato all’interno della mostra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori