EXPO 2015/ Il programma di oggi, lunedì 18 maggio 2015

Sono molte le iniziative previste per la giornata di lunedì 18 maggio 2015 ad Expo, un buon modo per iniziare bene la settimana dell’esposizione milanese. Ecco gli eventi in programma

18.05.2015 - La Redazione
expo_milano_2015_r439
Immagine di archivio

Sono molte le iniziative previste ad Expo 2015 per la giornata di oggi, lunedì 18 maggio, un buon modo per iniziare bene la settimana dell’esposizione milanese. Nella giornata si susseguiranno manifestazioni ed iniziative molto diverse tra loro: conferenze dedicate al cibo, spettacoli musicali ed artistici, momenti di riflessione con testimonianze ed approfondimenti. Apre al pubblico oggi (e proseguirà tutti i giorni fino al 24 maggio) la mostra multimediale dal titolo “Uganda – land of hope” (Uganda, la Terra della speranza). Presso la cascina Triulza, ovvero il padiglione espositivo che Expo dedica alla Società Civile, sarà possibile scoprire la drammatica realtà di una terra troppo spesso dimenticata. Una mostra, promossa dal Cesvi e dalla Commissione Europea, che vuole raccontare il viaggio compiuto da sette ragazzi europei che, con una macchina fotografica, hanno esplorato le zone rurali del Nord Uganda. Una mostra multimediale che vuole rappresentare l’occasione per una riflessione su alcuni temi molto importanti come quello della guerra civile, della mancanza di cibo, dell’importanza dell’agricoltura. Numerose fotografie e filmati, realizzate dai sette ragazzi e dai due professionisti al loro fianco durante il viaggio, accompagneranno il visitatore in un percorso fatto di sofferenze ma anche di speranze per il futuro.

Si svolge fuori dai padiglioni dell’Expo ma è ad esso collegato l’evento promosso dalla Caritas per la serata del 18 Maggio 2015. Il tema dell’iniziativa vuole, infatti, riprendere il tema centrale dell’Esposizione Universale: il cibo. Tutti sono invitati, è questo il titolo e il messaggio che l’iniziativa vuole trasmettere. La Diocesi di Milano e la Caritas invitano tutti in piazza Duomo alle ore 21 per una grande festa, durante la quale si succederanno sul palco grandi nomi della cultura, della musica e dello spettacolo in genere (tra gli altri saranno presenti la soprano libanese Tania Kassis, il cantautore Davide van De Sfroos, gli scrittori Alessandro Zaccuri e Luca Doninelli). Lo scopo è duplice: da un lato quello di sensibilizzare le persone al problema della fame (problema che oggi viene vissuto sempre più in prima persona anche dagli italiani) e in secondo luogo quello di raccogliere fondi per i terremotati del Nepal. Due ospiti di eccezione saranno presenti alla serata: il cardinale Angelo Scola e il cardinale Oscar Rodriguez Maradiaga. Saranno loro a trasmettere il messaggio di pace che si collega al tema di Expo: far si che il cibo diventi un bene a disposizione di tutti e che nessuno sia più costretto, nel 2015, a soffrire la fame.

Per la giornata del 18 maggio sono previsti ancora molti altri eventi, in grado di stupire e accontentare grandi e piccini. Viene ad esempio celebrata la giornata nazionale della Svizzera. Il padiglione di questa Nazione si metterà in mostra per far conoscere ai visitatori la cultura, i prodotti tipici e le varie tradizioni di un paese così vicino all’Italia ma, purtroppo, ancora sconosciuto ai più. Dalle 11.30 alle 12.30 è in programma un evento che i golosi non possono assolutamente perdere: un workshop dedicato interamente alla scoperta del cioccolato svizzero. I partecipanti potranno degustare ma anche sperimentare le proprie abilità culinarie utilizzando questo prodotto straordinario e rinomato in tutto il mondo. Inoltre, a varie ore della giornata (soprattutto negli orari del pranzo e della cena) prestigiosi chef e cuochi internazionali presenteranno i loro piatti per il ciclo identità Expo. Un’occasione unica per imparare, in modo gustoso

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori