EXPO 2015 / Renzi: “Quattro teppistelli non riusciranno a rovinare la festa” (Oggi, 2 maggio 2015)

Expo Milano 2015, gli eventi del 2 maggio: alle 12.00 è prevista l’inaugurazione ufficale del Fuori Expo” con lo show cooking di 4 chef stellati organizzato da Regione Toscana

02.05.2015 - La Redazione
expo_milano_2015_r439
Immagine di archivio

Il premier Matteo Renzi è tornato sugli episodi avvenuti ieri a Milano, dove i black bloc hanno devastato un’ampia zona compresa tra le stazioni metropolitane della M1 Cadorna e Pagano, provocando danni ingenti. “Quattro teppistelli figli di papà non riusciranno a rovinare Expo”, ha sottolineato il Presidente del Consiglio dei Ministri, convinto che “gli italiani sappiano benissimo da che parte stare e che la città di Milano ha grande spirito e determinazione”. A Milano si fa la conta dei danni ma grazie al lavoro dei cittadini e dei mezzi del comune le strade sono state ripulite e la situazione è tornata alla normalità, con la riapertura delle stazioni metropolitane chiuse temporaneamente per ragioni di ordine pubblico. 

Il Governatore della regione Lombardia, Roberto Maroni ha rimarcato, in accordo con il Comune di Milano, lo stanziamento di 1,5 milioni di euro per pagare i danni causati a negozi e cittadini, nel corso della manifestazione No Expo avvenuta nella giornata inaugurale. L’annuncio è stato dato al termine del vertice che si è tenuto questa mattina presso la Prefettura di Milano. Il capo della Polizia, Alessandro Pansa, intervenendo al Gr Rai, ha spiegato il perché le forze dell’ordine non abbiano effettuato una reazione decisa nei confronti dei manifestanti violenti. Pansa ha sottolineato come fosse stato deciso a priori di non intervenire contro quanti lanciavano le molotov onde evitare danni ancora maggiori in quanto il vero obiettivo dei manifestanti era quello di arrivare a Piazza Duomo ed alla Scala oltre che colpire i vari simboli Expo disseminati per le vie di Milano.

Dopo la devastazione di ieri messa in atto dai gruppi violenti del corteo No Expo ed in particolar modo dai black bloc, è stata convocato con la massima urgenza per le ore 10,00 un vertice presso la Prefettura di Milano con il Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza. Nel corso del vertice presieduto dal prefetto di Milano Francesco Paolo Tronca, si sta facendo il punto della situazione dopo gli ingenti danni provocati nella giornata di ieri. Tuttavia appare ancora difficile riuscire a quantificare i danni provocati a negozi, auto e quant’altro. Gli unici dati certi sono i 7 carabinieri feriti, i 4 poliziotti contusi ed i 10 manifestanti violenti fermati per resistenza aggravata.

Ieri ha preso ufficialmente il via l’Expo 2015, è quest’oggi sarà la volta del “Fuori Expo”, la cui inaugurazione è prevista per le ore 12. In uno spazio di 350 metri con annesso un meraviglioso giardino a pochi passi da piazza del Duomo, nei Chiostri dell’Umanitaria, si apriranno gli eventi che saranno protagonisti di questa parte dell’Esposizione Universale. Momento clou sarà lo show cooking organizzato dalla Regione Toscana, che vedrà 4 chef stellati come Marco Stabile, Filippo Saporito, Cristiano Tomei e Gaetano Trovato presentare il “piatto del buon vivere”: si tratta di una ricetta originale fatta da un mix inedito di alcuni dei più tipici ingredienti della tradizionale cucina toscana, pappardelle con polvere di cavolo nero, all’essenza di bistecca, con olio, briciole di pane toscano e gocce di vino su una fonduta leggera di fagioli. Il piatto è un omaggio alle radici del territorio e risponde anche ai tre parametri del “Protocollo di Milano approvato per Expo 2015, che prescrivono di promuovere stili di vita sani e combattere l’obesità, promuovere l’agricoltura sostenibile, ridurre lo spreco di cibo, utilizzando anche prodotti di recupero. Nella stessa giornata, il Padiglione della Società Civile all’interno di Expo Milano 2015, Banca Etica, Fondazione Triulza e Navdanya International presenteranno il manifesto Terra Viva, elaborato da un panel di esperti guidati da Vandana Shiva con il contributo di ricercatori da tutto il mondo. Presentato nell’ambito delle giornate inaugurali di Cascina Triulza, il documento vuole superare il paradigma dell’economia lineare in favore di una circolarità da recuperare non solo nella gestione dell’ambiente e dell’agricoltura, ma anche nelle scelte economiche e sociali. All’evento parteciperanno, oltre alla stessa Vendana Shiva, don Luigi Ciotti, il ministro Maurizio Martina e il presidente di Banca Etica Ugo Biggeri. Special guest potrebbe essere Hilal Elver, special rapporteur dell’Onu per il Diritto al Cibo. L’appuntamento è dalle 11.00 alle 13.30 presso Cascina Tiulza a Expo 2015.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori