EXPO 2015/ Pd: Assemblea nazionale all’esposizione universale, il centrodestra protesta

Ha scatenato le polemiche di tutto il centrodestra l’annuncio che il Pd terrà la prossima assemblea nazionale all’Expo, la fiera universale, ecco di cosa si tratta

10.07.2015 - La Redazione
Expo_2015_PoliziaR439
foto Infophoto

Da Forza Italia alla Lega a Fratelli d’Italia è un coro unico di proteste scandalizzate: indecente, è la parola che le riassume. Protesta contro l’annuncio che la prossima assemblea nazionale del Partito democratico si terrà il 18 luglio tra i padiglioni dell’Expo di Milano. Per la Lega una decisione indecente perché l’Expo è di tutti non di un partito solo; per Forza Italia non è neanche tanto una sorpresa, “vista la totale insensibilità istituzionale del Pd che a Milano si considera padrone” ha detto Mariastella Gelmini; per Marco Osnato di Fdi “quelli del Pd come iscritti al partito hanno sicuramente già i biglietti gratis” e aggiunge ironico: “noi la faremo a San Siro durante la finale di Champions nel 2016”. Alessandro Alfieri segretario regionale del Pd ha risposto così alle polemiche: “Il Partito democratico come tante associazioni di categoria ha deciso di tenere la propria assemblea presso Expo. Un evento simbolo del quale siamo orgogliosi come cittadini italiani. Stiano sereni i leghisti pagheremo di tasca nostra sino all’ultimo centesimo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori